Caricamento in corso...
05 ottobre 2008

Rossi:''Gara entusiasmante, meglio di così non potevo fare''

print-icon
pod

Un sorridente Valentino Rossi sul secondo gradino del podio di Phillip Island. In Australia ha vinto Stoner, Hayden terzo.

GP PHILLIP ISLAND. Valentino protagonista di una grande rimonta in Australia: "Con la caduta di ieri mi sono giocato la possibilità di vincere, però mi sono divertito molto. Non ho mai mollato e ho spinto al massimo".

Non ha vinto, ma ha dato spettacolo grazie a una grande rimonta che lo ha portato dal 12esimo al secondo posto, alle spalle della Ducati di Casey Stoner. Valentino Rossi ieri era stato protagonista di una caduta nella quale si era fatto male al collo. Oggi però ha guidato in maniera perfetta superando uno dopo l'altro i suoi rivali.
"E' stata una bellissima gara - ha detto il pilota della Yamaha - Gli ultimi giri poi sono stati proprio da...noi. Purtroppo con la caduta di ieri mi sono giocato la possibilità di vincere. Ma ero ottimista perché sapevo di avere un gran passo. Per me è stata una gara entusiasmante dall'inizio alla fine perché non ho avuto un secondo per rilassarmi. Ho fatto una buona partenza e ho avuto tanti duelli fin dall'inizio, poi sono stato anche fortunato perché De Angelis è caduto davanti a me e ho mancato la sua moto di un centimetro".
Rossi oggi come obiettivo aveva al massimo il secondo posto perché, oltre a partire dalla quarta fila, oggi Stoner è stato molto veloce. "Mi sono divertito molto, non ho mai mollato - ha spiegato Rossi - Ho perso un po' di tempo per passare Toseland, con cui ho avuto una battaglia tosta. Lui è uno che vende cara la pelle. Comunque Stoner aveva un passo più veloce di tutti. Ho trovato il mio ritmo e sono stato veloce, ho ripreso Hayden nell'ultimo giro e ho spinto al massimo. Il secondo posto era il miglior risultato che potevamo fare oggi, è stata una grande gara".

L'eroe di Phillip Island è stato Stoner che è tornato al successo dopo quasi tre mesi. Il pilota della Ducati ha ottenuto la quinta vittoria stagionale. "Sono felice per questo successo - ha detto - Siamo stati competitivi per tutto il weekend, ho avuto qualche difficoltà nelle prove ma nel warm-up di questa mattina abbiamo trovato il setting ideale e tutto è andato bene. Sono riuscito ad avere un gran ritmo ed essere veloce. All'inizio ero preoccupato perché Nicky era molto veloce, ho provato a costruirmi il vantaggio ma lui era sempre lì. Poi ho guadagnato decimi e ho vinto".
Stoner ha bissato il successo ottenuto lo scorso anno sulla pista di casa. Allora però aveva appena conquistato il titolo iridato, ma la vittoria di oggi è ugualmente importante. "E' sempre bello vincere - ha detto - Questa è stata una stagione abbastanza difficile per noi ma abbiamo dato tutto. Abbiamo avuto un po' di alti e bassi ed è bello tornare a vincere di nuovo. In alcune gare abbiamo faticato, poi con due cadute ho perso la possibilità di vincere il Mondiale. Rossi invece ha fatto una grande stagione con pochi errori. Noi invece non eravamo al 100% della forma, abbiamo lavorato duramente ma non è bastato. Questo weekend invece tutto è andato bene e siamo tornati a vincere. Per la gara ero ottimista. Quando le gomme sono entrate in temperatura la moto è andata sempre meglio e ho guadagnato un piccolo vantaggio che mi ha permesso di vincere. Lo scorso anno ho conquistato il titolo, ora sono secondo in campionato e dobbiamo essere orgogliosi".
Sul terzo gradino del podio si è piazzato Nicky Hayden. Lo statunitense della HRC nel finale ha avuto problemi con le gomme e non è riuscito a respingere l'assalto di Rossi. "Il podio è un buon risultato, anche se corriamo per vincere - ha detto Hayden, che il prossimo anno correrà con la Ducati - A fine gara però la mia gomma posteriore era completamente consumata nella parte sinistra. La Michelin mi aveva consigliato di usare la mescola più dura ma non avevo feeling e ho montato quella morbida che avevo provato per tutto il weekend. Valentino è andato veramente forte, negli ultimi giri scivolavo tanto, ero nei guai. Ho spinto per seguire Casey, poi Vale è arrivato e non c'era niente che potessi fare. Sono comunque contento del podio. Nelle ultime due gare darò il massimo per regalare alla mia squadra altri buoni risultati".

Tutti i siti Sky