Caricamento in corso...
14 ottobre 2008

Rossi: ''Amo Sepang, ma Stoner sarà un osso duro''

print-icon
ros

VERSO GP MALAYSIA. Il campione del mondo della Yamaha ha un gran feeling con la pista malese e vuole chiudere in bellezza la stagione 2008 con due vittorie, raggiungendo così i dieci successi stagionali

Valentino Rossi ha un gran feeling  con la pista di Sepang, il suo obiettivo è chiudere in bellezza con due vittorie raggiungendo i dieci successi stagionali, ma sa che in Malaysia a sbarrare la strada alla sua Yamaha ci sarà il solito Casey Stoner. Anzi è convinto che sarà proprio l'australiano l'uomo da battere. "Amo la Malesia e ho grandi  ricordi del passato qui, dove tra l'altro la nostra moto si trova sempre bene per questo potrebbe essere un fine settimana  divertente. Di negativo c'è che sappiamo che Casey sarà davvero un osso duro e per questo mi aspetto una grande battaglia con lui" dice il pesarese, che su questo tracciato durante i test invernali ha iniziato a sviluppare il feeling con  le sue gomme Bridgestone.

"Abbiamo molti dati su Sepang grazie ai test svolti, cosa che non si è verificata in molte piste quest'anno - prosegue il 'Dottore' sempre in dichiarazioni apparse sul sito ufficiale del Motomondiale - Sono andato bene  qui durante l'inverno e spero di potermi ripetere, soprattutto  ora che ho imparato a conoscere le mie gomme". Rossi guarda  anche ad un altro record, essendo a soli 35 punti dal massimo punteggio mai registrato nel Campionato del Mondo, con 50 punti ancora in palio.

Per Stoner e la Ducati questo Mondiale è ormai andato, ma  entrambi vogliono concludere in bellezza consolidando il suo  secondo posto gia' saldamente nelle sue mani (36 punti il  vantaggio su Pedrosa). "Daremo il massimo per finire la  stagione in maniera positiva - dice l'australiano -, cercando di  ottenere dei buoni risultati, anche se la cosa a cui tengo di  piu' adesso sono i test di fine stagione a Valencia, per  cominciare a lavorare sulla nuova Desmosedici. La pista mi piace  abbastanza e mi riporta alla mente bei ricordi perche' vi ho  vinto in tutte le classi, in 125cc ed in 250cc (2004 e 2005) e  l'anno scorso in MotoGp". La sua Ducati peraltro e' in costante  miglioramento: "Nelle ultime gare siamo riusciti ad essere  molto veloci in tutte le sessioni asciutte, con qualche  difficolta' in piu' sul bagnato. Tuttavia pensiamo di aver  trovato una buona soluzione anche per gli assetti da pioggia in  Australia quindi, a meno che non venga fuori qualche problema  del tutto inaspettato, possiamo esser fiduciosi di far bene  anche a Sepang".

Tutti i siti Sky