Caricamento in corso...
20 ottobre 2008

Nel nome di Vale, Luca va forte come il ''Dottore''

print-icon
mar

Luca Marini, il fratellino di Valentino Rossi va forte in moto

Rossi e Marini, cognomi diversi ma stessa passione per le moto. Il fratellino del campione della Motogp a 11 anni è una scheggia in pista ma giura: ''Consigli non ne chiedo, ma mi piacerebbe correre nel Motomondiale''

Già il cognome è diverso, perché Luca Marini e Valentino Rossi hanno in comune la madre, non il padre. La somiglianza però è notevole, stesso sguardo, stessa inflessione nella parlata. "Beh adesso su questa pista qua non sono andato troppo forte perché avevo i rapporti troppi lunghi, comunque a Rieti sono arrivato a 110 circa". In ogni caso Luca deve aspettare ancora un po', perché il limite d'età per la 125 è 14 anni. Certo il paragone con il fratello rischia di essere un peso enorme, a lui non piace fare confronti, ma in fondo la spinta a provarci gliela dà proprio guardare in tv le gare di Valentino. Anche se Luca è molto più timido, non si lascia andare nemmeno quando gli chiedi dei suoi sogni. "Ti piacerebbe gareggiare nel motomondiale? Si devo dire di si, mi piacerebbe".

In fondo Luca è solo un bambino di 11 anni. Per questo è ancora troppo presto per capire se di Valentino ha anche il talento. Di sicuro va forte, con la sua Honda piega e viaggia ad oltre 100 all'ora e comincia a vincere le prime gare, come le ultime due tappe dell'Honda Junior Trophy. Ma, assicura, lui consigli al fratello campione non ne chiede. "No no non mi viene, lui fa le sue cose, io faccio le mie". Perché hai il numero 97? "Perché è il mio anno di nascita e poi per caso è venuto fuori che rovesciato è il 46". Già, rovesciandolo il 97 diventa 46, il numero di Valentino. Perché anche se sente già il peso dei paragoni, Luca è legatissimo al fratello, lo porta sempre con sé sulla moto e ha festeggiato con lui in Giappone l'ultimo titolo. A dividerli c'è solo il calcio: il più grande tifa Inter, il più piccolo Roma, e la proporzione in questo momento si ritrova anche nei risultati delle due squadre.

Andrea Sillitti, Sky Sport 24

Tutti i siti Sky