Caricamento in corso...
29 ottobre 2008

Valentino Rossi dal pm, patteggiamento in vista

print-icon
val

Lo conferma l'avvocato del "Dottore", Lucio Monaco. Dopo aver fatto pace col fisco il campione di Tavullia dovrà restituire 43 milioni di euro a rate di cui 20 andranno a sanare gli anni 2001-2004 e altre 23 il biennio 2005-2006

Faccia a faccia tra Valentino Rossi e il pm di Pesaro, Valeria Cigliola, titolare dell'inchiesta sulla omessa o parziale dichiarazione dei redditi del campione tra il 2000 e il 2004. L'interrogatorio, dopo il primo invito a comparire del 31 luglio scorso, che era però saltato, si sarebbe svolto una quindicina di giorni fa.

La notizia è stata confermata dall'avvocato di 'the Doctor', Lucio Monaco, al Resto del Carlino. Il legale non ha escluso la possibilità di un patteggiamento: in pratica, un'eventuale pena potrebbe essere convertita in multa. Con il fisco, invece, Valentino ha già fatto la pace: dovrà restituire 43 milioni di euro, da pagare a rate, di cui 20 andranno a sanare gli anni 2001-2004, oggetto dell'accertamento, altri 23 il biennio 2005-2006.

Il magistrato avrebbe rivolto a Rossi anche alcune domande sul suo ex manager, Gibo Badioli, al quale Valentino non avrebbe attribuito responsabilità di sorta, "pur non conoscendo nemmeno adesso - ha tenuto a precisare Monaco - tutte le questioni tecniche che hanno contraddistinto la sua vicenda fiscale".

Tutti i siti Sky