Caricamento in corso...
02 novembre 2008

Loeb non si ferma più: arriva il quinto mondiale consecutivo

print-icon
seb

Sebastian Loeb e Daniel Elena a bordo della Citroen C4. Sono campioni del mondo

RALLY. Come Schumi nella F1 e Rossi nella Moto Gp, il francese della Citroen e il suo co-pilota Daniel Elena sono entrati nella storia dopo il terzo posto ottenuto in Giappone. Superato il record di Kankkunen e Makinen. E ora assalto al titolo costruttori

Un cannibale sulle quattro ruote – “E' una sensazione fantastica. L'obiettivo che quest'anno ci eravamo posti con la squadra era quello di vincere un altro titolo ed è una soddisfazione incredibile aver raggiunto questo traguardo oggi". Sebastien Loeb e il suo co-pilota Daniel Elena oggi in Giappone sono entrati nella storia del Mondiale rally: il francese della Citroen C4 ha infatti conquistato il suo quinto titolo consecutivo, superando il record che condivideva con Juha Kankkunen e Tommi Makinen, fermi a quattro. "Volevo davvero conquistare questo Mondiale qui in Giappone per poter poi andare in Galles con la mente completamente libera- ha detto Loeb- Non è stata una gara divertente, abbiamo fatto il possibile per non pensare al campionato ma non e' stato facile. Il titolo appariva sempre più grande dopo ogni speciale, è stata dura aspettare fino alla fine". Per Loeb ogni titolo conquistato ha un sapore particolare e diverso: "Non so dire se questo e' migliore degli altri. Ho sempre ricordi speciali del nostro primo Mondiale e non voglio dare l'impressione che vincere e' una cosa a cui ci si abitua.

Verso il tirolo costruttori
- "Ogni titolo è una sensazione diversa. Quello che resta sempre uguale e' l'emozione di dividere la gioia con tutta la squadra. Ci hanno sempre dato una macchina potenzialmente in grado di lottare per la vittoria in ogni gara e questo è anche il loro titolo. Inclusi Dani Sordo e Marc Marti che hanno contribuito ai nostri successi". L'opera però non è completa: "Ora ci concentriamo sulla prossima prova in Galles dove proveremo a dare il titolo Costruttori alla Citroen". Il boss della Casa francese, Olivier Quesnel, si è complimentato con la squadra e aspetta un altro regalo: "E' una grande soddisfazione- ha detto- Il fatto che Loeb ed Elena sono riusciti a conquistare il titolo Piloti significa che abbiamo centrato metà degli obiettivi che ci eravamo prefissi ad inizio stagione. Festeggeremo con tutti i membri del team nella nostra sede a Satory, ma poi ci concentreremo immediatamente sulla gara in Galles dove vogliamo conquistare anche il titolo Costruttori".

Tutti i siti Sky