Caricamento in corso...
16 dicembre 2008

L'Honda tracima, ora si pensa anche all'addio dalla MotoGP

print-icon
ped

Dani Pedrosa ai box con la sua Honda durante il Mondiale 2008 della MotoGP

Dopo essersi ritirata dalla Formula 1 a causa della grave crisi economica, la casa giapponese starebbe meditando di fare la stessa cosa anche con i motori. La stampa spagnola: "Sarebbe come se la Ferrari lasciasse la F1"

COMMENTA NEL FORUM

Dopo essersi ritirata dalla Formula 1, a causa della crisi economica, la Honda starebbe pensando di fare altrettanto nelle due ruote, ovvero di 'chiamarsi fuori' anche dalla MotoGp. Lo scrive, nell'edizione in edicola ed in quella online, il quotidiano sportivo spagnolo "As", citando fonti interne alla scuderia giapponese e riprendendo una notizia già apparsa sulla rivista specializzata spagnola "Solo Moto".

"Sarebbe come se la Ferrari lasciasse la F1-  scrive "As" - e anche una cosa devastante. Ma la marca con più vittorie nella classe regina sta pensando al ritiro anche dal 'grid' motociclistico, nonostante la casa giapponese abbia detto, nel giorno del ritiro dalla F1, che questa decisione non avrebbe influenzato gli altri programmi sportivi legati al marchio Honda".

"Ma al giorno d'oggi - scrive il quotidiano spagnolo - la notizia è questa: la Honda sta riflettendo sulla possibilità di lasciare la MotoGP così come ha già fatto con la F1. E' un campionato che le costa circa 400 milioni di euro all'anno, comunque una decisione non è stata ancora presa e quindi ci sono ancora motivi di speranza per Dani Pedrosa ed Andrea Dovizioso, piloti ufficiali del team per il 2009". "Anche  perché - aggiunge "As" - il presupposto di spesa per tutta la stagione della MotoGP equivale a quello di un solo gran premio di F1, e sarebbe coperto dal patrocinio della Repsol, garantito anche per il prossimo anno. Ma gli azionisti della casa giapponese chiedono il maggior numero di tagli possibili".

Tutti i siti Sky