Caricamento in corso...
07 gennaio 2009

Dakar, morto il motociclista francese Terry. Si era perso?

print-icon
ter

Pascal Terry (a destra) in sella alla sua moto il giorno della partenza della corsa

E' accaduto la notte scorsa lungo il percorso della quarta tappa, da Jacobacci e Neuquen (Argentina). Lo si è appreso dall'organizzazione della gara. Aveva 49 anni

Il motociclista francese Pascal Terry, 49 anni, partecipante al rally-raid Dakar 2009, è stato trovato morto la notte scorsa lungo il percorso della quarta tappa, da Jacobacci e Neuquen (Argentina). Terry era stato vanamente ricercato dall'organizzazione della corsa da domenica, dopo la sua scomparsa avvenuta nel corso della seconda tappa tra Santa Rosa e Puerto Madryn(Argentina). Secondo gli organizzatori della Dakar, "il pilota era finito in un luogo dal difficile accesso nel mezzo di una fitta vegetazione, a una quindicina di metri della sua moto". Terry, secondo la ricostruzione, si sarebbe "tolto il casco cercando di proteggersi all'ombra e di approfittare dell'acqua e del nutrimento disponibili". La polizia e la giustizia de Las Pampas avvieranno un'indagine legale al fine di determinare le cause del decesso del motociclista. Quello di Terry è il primo decesso alla trentesima edizione del Dakar Rally.

Il cadavere di Pascal Terry, intanto, è stato portato nell'obitorio di un ospedale della città di Santa Rosa, capitale della provincia di La Pampa, per determinare le cause del decesso. Le autorità locali precisano che il corpo del motociclista è stato trovato a circa 190 km a sudovest da Santa Rosa, a Cuchillo Co', un villaggio con circa 80 abitanti, in un'area di difficile accesso, che non figura nelle mappe del Rally in cui sono indicate le strade da percorrere.

Terry è stato trovato morto a un centinaio di metri dalla strada più vicina. Aveva con sé alimenti e acqua. Le cause della morte sono al centro delle indagini che sta portando avanti la polizia di La Pampa, ricorda l'agenzia argentina Telam, precisando che le forze della sicurezza ignoravano che il motociclista francese fosse scomparso da domenica, nel corso della seconda tappa della  Dakar. Proprio sulla base del luogo dove è stato trovato il corpo, la polizia non esclude che Terry si sia disorientato e perso. Ma le cause della morte sono ancora da accertare.

I media argentina segnalano d'altra parte il miglioramento delle condizioni di Paul Green e del suo copilota Matthew  Harrison, i due britannici vittime di un incidente avvenuto sabato, durante la prima tappa del Rally. I due sono stati posti ieri in coma artificiale nell'ospedale di Santa Rosa dove sono  stati ricoverati, al fine di accelerare il loro recupero.

Tutti i siti Sky