Caricamento in corso...
24 aprile 2009

Superbike, pole provvisoria per Spies

print-icon
ben

Pole provvisoria per Ben Spies (Yamaha) nella prima giornata di prove libere ad Assen (Olanda)

Sul circuito di Assen, nella prima giornata di prove, lo statunitense della Yamaha ha fermato il cronometro a 1'38''747. Era la sua prima volta in Olanda. Solo 12° il leader della classifica Haga, 16° Biaggi

COMMENTA LA NOTIZIA NEL FORUM MOTORI

Ben Spies, in sella ad una Yamaha, ha conquistato la pole provvisoria al termine della prima giornata di prove del Round di Assen, quarto appuntamento del Mondiale Superbike. Il pilota texano, che non aveva mai girato sulla pista olandese, ha fermato i cronometri sull'incredibile tempo di 1'38"747, ad appena quattro decimi dal record in prova ottenuto da Troy Bayliss  lo scorso anno con gomma da qualifica. Spies è stato l'unico pilota a scendere sotto il muro dell'1'40" in una sessione molto equilibrata  visto che dietro il pilota della Yamaha ci sono ben 15 centauri racchiusi in un secondo.

Il secondo crono di giornata è stato ottenuto da Jakub Smrz  (Ducati), che ha preceduto la velocissima Suzuki di Yukio Kagayama e  la Honda di Carlos Checa. Quinto tempo per Michel Fabrizio (Ducati),  primo dei piloti italiani, davanti al sempre piu' convincente Regis Laconi (Ducati) e all'altra Suzuki, quella di Max Neukirchner, con Jonathan Rea (Honda) a chiudere la prima fila provvisoria.

In crescita la BMW, con Troy Corser autore dell'11esima  prestazione. Solo 12° invece il leader del mondiale Noryuki Haga  (Ducati), che comunque ha dimostrato di avere un ottimo passo gara. In ritardo le Aprilia, con Max Biaggi 16esimo e il rientrante Shynia  Nakano subito dietro. Da segnalare la scivolata nel finale di Tom Sykes (Yamaha) mentre dovrà saltare la gara John Hopkins (Honda),  caduto pesantemente nelle prove libere del mattino. Il pilota  americano ha riportato una lussazione dell'anca sinistra, domani  verranno decisi se e quando dovra' operarsi e i tempi di recupero.


Tutti i siti Sky