Caricamento in corso...
02 maggio 2009

MotoGP, è Pedrosa il più veloce nelle ultime libere

print-icon
dan

Daniel Pedrosa

A Jerez de la Frontera lo spagnolo della Honda ha preceduto Lorenzo e Stoner, settimo Valentino Rossi che aveva ottenuto i tempi migliori nelle precedenti sessioni. Nel pomeriggio le prove ufficiali che decreteranno la griglia di partenza

COMMENTA NEL FORUM DEL MOTOMONDIALE

E' stato lo spagnolo Daniel Pedrosa su Honda il più veloce nella seconda e ultima sessione di prove libere della classe MotoGp del Gran Premio di Spagna, terzo appuntamento del Motomondiale in programma domani sul circuito di Jerez de la Frontera. Pedrosa ha girato in 1'39"422, migliorando di oltre due decimi il riferimento fatto segnare ieri da Valentino Rossi nella prima sessione. Il secondo tempo è stato di un'altra Yamaha, quella dello spagnolo Jorge Lorenzo, staccato di appena 54 millesimi da Pedrosa. Terzo a 0"120 l'australiano Casey Stoner su Ducati, davanti al francese Randy De Pouniet su Honda (a 0"337) e ad Andrea Dovizioso su Honda (a 0"540). Settimo crono per la Yamaha di Rossi (a 0"822), preceduto anche da quella del team Tech 3 dell'americano Colin Edwards (a 0"712). Alle 14.05 il via alle qualifiche.

Valentino Rossi, su Yamaha, era stato il più veloce nelle prime prove libere del Gran Premio di Spagna, che si correrà domenica a Jerez de la Frontera, davanti a Loris Capirossi, su Suzuki, e all'australiano Casey Stoner, su Ducati. Nono Marco Melandri, su Kawasaki. Il quarto tempo è stato fatto registrare dallo spagnolo Jorge Lorenzo, su Yamaha, che guida, dopo due Gran Premi, la classifica del Motomondiale, con un punto di vantaggio su Rossi e tre su Stoner. Al quinto posto Andrea Dovizioso, su Honda.  Il 'dottore' ha corso il suo miglior giro in 1'39"647, con una velocità di punta di 273,6 km/h. Capirossi ha fatto  registrare il tempo di 1'40"011; Stoner 1'40"268; Lorenzo 1'40"441; Dovizioso 1'40"601. Seguono lo statunitense Colin Edwards (Yamaha), 1'40"703; il francese Randy De Puniet (Honda), 1'40"866; l'australiano Chris Vermeulen (Suzuki), 1'41"063; l'italiano Marco Melandri (Kawasaki), 1'41"182; lo spagnolo Dani Pedrosa (Honda), 1'41"208. Diciottesimo l'italiano Niccolo' Canepa (Ducati), con 1'42"063.

Tutti i siti Sky