Caricamento in corso...
31 maggio 2009

Superbike: Spies, il signor sette pole

print-icon
ben

Settima superpole consecutiva per Ben Spies (Yamaha)

Il pilota della Yamaha si conferma imprendibile nelle qualifiche: a Salt Lake City scatterà, per la settima volta consecutiva in questa stagione, dalla prima posizione. Haga nono (dopo la caduta nelle libere), disastroso Biaggi che partirà sedicesimo

COMMENTA NEL FORUM MOTORI

Settima superpole in altrettante gare per lo statunitense Ben Spies (Yamaha YZF-R1) questa notte nel round Miller, settimo appuntamento del Mondiale Superbike disputato al Motorsport Park di Salt Lake City, negli Stati Uniti. Spies ha chiuso la sessione con il miglior giro in 1'48"344 ed ha preceduto di 0"564 lo spagnolo Carlos Checa (Honda CBR1000) e di 0"899 il giapponese Ryuichi Kiyonari (Honda CBR1000). Quarto tempo a 1"090 per Michel Fabrizio (Ducati 1098R), quinto tempo a 1"314 per il ceco Jakub Smrz (Ducati 1098R) e sesto tempo a 1"638 per il britannico Shane Byrne (Ducati 1098R).

Fuori dalla decisiva manche e solo nona posizione in griglia invece per il giapponese Noriyuki Haga (Ducati 1098R), che nel Mondiale guida con 85 punti di vantaggio su Fabrizio e 88 punti su Spies. E' andata ancora peggio poi a Max Biaggi (Aprilia RSV4), che scatterà dalla sedicesima posizione.

Tutti i siti Sky