Caricamento in corso...
12 giugno 2009

Peugeot, a Le Mans parte in pole. Montezemolo darà il via

print-icon
24_

La Peugeot 908 HDi portata in pole da Stéphane Sarrazin: la divide con Frank Montagny e Sébastien Bourdais

Sabato pomeriggio alle 14.30 (Eurosport, canale 210 SKY) parte la leggendaria 24 Ore francese. Per il terzo anno consecutivo Stéphane Sarrazin parte davanti a tutti. "Mossiere" d'eccezione il presidente Ferrari, come fece Gianni Agnelli nel lontano '68

A firmare la "pole" della 24 Ore di Le Mans, per il terzo anno consecutivo, è stato Stéphane Sarrazin, con la Peugeot 908 HDi che divide con Frank Montagny e Sébastien Bourdais. Il pilota transalpino, con il tempo di 3'22"888, ha preceduto il danese Tom Kristensen (otto successi a Le Mans), distaccato, con la prima delle Audi R15 TDI, di 7,6 decimi di secondo. La gara scatterà domani alle 15: "mossiere" d'eccezione il presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo.

Montezemolo era stato invitato a Le Mans da Jean-Claude Plassart, presidente dell'Automobile Club de l'Ouest, per celebrare il sessantesimo anniversario della prima delle nove vittorie assolute della casa di Maranello nella 24 Ore, ottenuta dalla 166 MM di Luigi Chinetti e Lord Selsdon nel 1949.

Oltre ai nove successi assoluti, l'ultimo nel 1965 con Jochen Rindt e Masten Gregory alla guida di una 250 LM, la Ferrari ha conquistato numerose vittorie di classe nella corsa francese, compresa quella nella scorsa edizione grazie alla F430 GT del team Risi Competizione. Quest'anno saranno dieci le berlinette di Maranello schierate da otto team privati

Tutti i siti Sky