Caricamento in corso...
30 agosto 2009

MotoGp, Rossi e Pedrosa ko. A Indianapolis vince Lorenzo

print-icon
lor

A Indianapolis trionfa Jorge Lorenzo (foto Ansa)

Lo spagnolo della Yamaha riapre il Mondiale trionfando davanti alla Honda di De Angelis e alla Ducati di Hayden. Il campione di Tavullia cade al 10° giro mentre era in battaglia con il compagno di squadra. GUARDA LA FOTOGALLERY DELLA GARA

Jorge Lorenzo (Yamaha Fiat) ha vinto il Gran Premio di Indianapolis (negli Stati Uniti) classe MotoGp, dodicesimo appuntamento del Motomondiale. Ad aprire la strada alla terza vittoria stagionale del ventiduenne maiorchino, a secco nelle ultime due gare di Brno e Donington, sono state però le cadute di Daniel Pedrosa (Honda Repsol) al quarto giro, quando lo spagnolo era al comando, conservato con autorità dopo la partenza dalla pole position, e del campione del mondo Valentino Rossi al decimo giro, in quel momento all'inseguimento del compagno di squadra in seconda posizione. Rossi si è poi ritirato alla fine del dodicesimo giro, per la seconda gara stagionale chiusa con zero punti.

Lorenzo ha poi dominato il resto della gara e chiuso con 9"435 di vantaggio sul sammarinese Alex De Angelis (Honda Gresini) e con 12"947 sullo statunitense Nicky Hayden (Ducati), terzo e sul gradino più basso del podio, conquistato per la prima volta in stagione dall'ex campione del mondo. Ai piedi del podio è invece finito quarto a 13"478 Andrea Dovizioso (Honda Repsol). Settimo posto a 34"400 per Loris Capirossi (Suzuki), finito appena davanti al finlandese Mika Kallio, ottavo a 34"856, confermato nel team principale Ducati al posto dell'australiano Casey Stoner, assente già due settimane fa in Repubblica Ceca e ancora a riposo per i noti problemi fisici. Si è invece ritirato a soli 4 giri dalla fine Niccolò Canepa con la Ducati clienti del team Pramac, mentre è caduto a tre giri dalla fine Marco Melandri (Kawasaki), in quel momento in settima posizione.

COMMENTA NEL FORUM DEL MOTOMONDIALE

Tutti i siti Sky