Caricamento in corso...
05 settembre 2009

MotoGp: a Misano pole strepitosa di Valentino Rossi

print-icon
val

A Misano, Valentino Rossi partirà dalla prima posizione

Nel Gp di San Marino il pesarese compie un giro perfetto e mette in riga la Honda di Pedrosa e il compagno di squadra Lorenzo: "Ho rischiato per evitare il traffico ed è andata bene". GUARDA LA GALLERY E IL VIDEO DI SKY SPORT 24

COMMENTA NEL FORUM DEL MOTOMONDIALE

Valentino Rossi (Yamaha Fiat) ha conquistato la pole position per la classe MotoGp al Gran Premio di San Marino. Sul circuito di Misano, il campione del mondo in carica e leader della classifica iridata, davanti a tutti già ieri e stamattina nelle due sessioni di prove libere, ha chiuso le qualifiche ufficiali con il miglior crono in 1'34"338, per la sesta pole stagionale. Alle sue spalle, tre spagnoli: Daniel Pedrosa (Honda Repsol), secondo a 0"222, Jorge Lorenzo (Yamaha Fiat), terzo a 0"470 a chiudere la prima fila della griglia di partenza, e Toni Elias (Honda Gresini), quarto a 0"569 ad aprire la seconda fila.

Alle spalle del terzetto iberico, gli statunitensi Colin Edwards (Yamaha Tech3) e Nicky Hayden (Ducati), rispettivamente quinto a 0"846 e sesto a 0"885. Ottavo tempo a 1"005 poi per Andrea Dovizioso (Honda Repsol), decimo tempo a 1"223 per Loris Capirossi (Suzuki) e dodicesimo tempo a 1"447 per Marco Melandri (Kawasaki), finito appena alle spalle del finlandese Mika Kallio (undicesimo a 1"263), confermato sulla Ducati ufficiale al posto dell'australiano Casey Stoner, ancora fuori causa per la terza gara di fila per i noti problemi fisici. Sedicesimo a 1"926 si è infine piazzato Niccolò Canepa con la Ducati del team satellite Pramac.

Una pole position strappata sotto la bandiera a scacchi, "e con l'acqua ormai alla gola", allo spagnolo Daniel Pedrosa (Honda Repsol), la sesta in stagione per Valentino Rossi, che ha messo la sua Yamaha davanti a tutti sulla griglia di partenza del Gran Premio di San Marino, tredicesimo appuntamento del Motomondiale in programma domenica sul circuito di di Misano. "A poco più di tre minuti dal termine delle qualifiche mi sono ritrovato incasinato nel traffico, quindi ho deciso per il gesto estremo, per il cambio gomma, senza sapere se avrei fatto in tempo", ha ammesso il campione del mondo in carica e leader della classifica iridata. "Dopo però ho spinto e portato a casa un gran bel giro. Una bella pole, soprattutto importante per la gara. In queste due giornate siamo stati sempre competitivi, in tutti i turni. E per la gara dovremmo essere abbastanza a posto".

Tutti i siti Sky