Caricamento in corso...
05 settembre 2009

San Marino, Valentino cambia casco: il dottore diventa asino

print-icon
val

Valentino sul circuito di Misano con il casco "The Donkey"

A Misano il campione della Yamaha sdrammatizza sulle cadute della stagione indossando un casco con la scritta "The Donkey" al posto di "The Doctor" e comanda le seconde libere davanti a Lorenzo. GUARDA LA GALLERY

Valentino Rossi ha deciso di scendere in pista per il secondo turno di prove libere del Gp di San Marino con un casco che reca una personalizzazione particolare. Si tratta del disegno del muso di un asino posta sulla parte superiore e una scritta sul posteriore "The Donkey" (l'asino, ndr), scritta nei caratteri colorati con cui di solito sulla sue tuta è scritto "The Doctor". Valentino Rossi, di cui è nota la goliardia, in questo modo intende sdrammatizzare le tre cadute collezionate in questa stagione.

Rossi (Yamaha Fiat) è stato il piu veloce anche questa mattina nella seconda sessione di prove libere della classe MotoGp al Gran Premio di San Marino, tredicesimo appuntamento del Motomondiale. Il campione del mondo in carica e leader della classifica iridata, il migliore anche ieri nella prima sessione, questa mattina sul circuito di Misano ha fermato il cronometro sull'1'34"528 ed ha preceduto esattamente come ieri il compagno di squadra, lo spagnolo Jorge Lorenzo, secondo a 0"204. Entrambi però non sono riusciti a migliorare i tempi di ieri.

Terzo tempo a 0"473 poi per lo spagnolo Daniel Pedrosa (Honda Repsol), anche ieri alle spalle delle due Yamaha, quarto tempo a 0"761 per il francese Randy De Puniet (Honda Lcr), quinto tempo a 0"812 per l'altra Honda ufficiale di Andrea Dovizioso, sesto tempo a 0"854 per lo statunitense Nicky Hayden (Ducati) e settimo tempo a 0"951 per il suo connazionale Colin Edwards con la Yamaha del team satellite Tech3. Loris Capirossi (Suzuki) ha chiuso undicesimo a 1"474, Niccolò Kanepa ha chiuso quattordicesimo a 1"963 con la Ducati del team satellite Pramac, appena alle spalle di quella "ufficiale" che Borgo Panigale ha temporaneamente affidato al finlandese Mika Kallio (tredicesimo a 1"719), confermato al posto dell'australiano Casey Stoner, ancora fuori causa per la terza gara di fila per i noti problemi fisici. Solo sedicesimo e penultimo a 1"990 ha infine chiuso Marco melandri (Kawasaki).

Il sogno di guidare una Ferrari in Formula 1 aleggia ancora nelle idee di Valentino Rossi. Il pluricampione di motomondiale, in un'intervista pubblicata oggi da "La Gazzetta dello Sport", ha rivelato di aver "parlato con la Ferrari per correre a Monza. Ne abbiamo parlato con Stefano Domenicali ma siamo rimasti d'accordo su alcuni punti: sul fatto che non ha senso mettersi su una Formula 1 senza aver fatto prima dei test seri e sul fatto che il collo riceve sollecitazioni che devo allenarmi e sopportare. Monza è una gara un po' particolare - spiega Rossi - sono in piena corsa per il titolo e sottopormi a questo stress mentre mi gioco un Mondiale non sarebbe proprio il massimo".

COMMENTA NEL FORUM DEL MOTOMONDIALE

Tutti i siti Sky