Caricamento in corso...
16 ottobre 2009

MotoGp, Australia nel segno di Rossi: è già il più veloce

print-icon
gp_

Valentino Rossi è subito veloce in australia: suo il miglior tempo nelle libere

Sul circuito di Phillip Island il pilota della Yamaha ha fatto registrare il miglior tempo chiudendo le prove libere staccando di oltre un decimo il ducatista Casey Stoner. E a fine sessione annuncia: "Non andrò alla Ducati, ho un contratto con la Yamaha"

Valentino Rossi non passerà alla Ducati nel 2010. Per due motivi: perché è sotto contratto con la Yamaha e perché un trasferimento al team di Borgo Panigale non rientra nei piani dell'otto volte campione del mondo. "Sinceramente non ne capisco il motivo", ha detto Rossi dal sito del motomondiale commentando notizie della stampa italiana: "E' impossibile al cento per cento", ha assicurato, "perché ho un contratto con Yamaha. Non è possibile un trasferimento in Ducati il prossimo anno, anche perché non voglio".

E' iniziato nel segno di Valentino Rossi il terzultimo weekend del motomondiale, che nella classe MotoGp ha visto il marchigiano della Yamaha svettare nella prima sessione di prove libere del Gran Premio di Australia. Sul circuito di Phillip Island, in una giornata di sole, l'otto volte campione del mondo ha ottenuto il miglior tempo in 1'31"032 staccando di 132 millesimi il ducatista australiano Casey Stoner, vincitore delle ultime due edizioni della gara di casa. Terzo lo spagnolo Dani Pedrosa su Honda a 0"469 da Rossi, mentre il sammarinese Alex De Angelis su Honda si è piazzato quinto con un ritardo di 0"754. Solamente sesto, in ritardo di oltre un secondo (1"045), lo spagnolo della Yamaha, Jorge Lorenzo, secondo nella classifica del Mondiale piloti a 18 punti da Rossi.

ENTRA NEL FORUM MOTORI

Tutti i siti Sky