Caricamento in corso...
06 aprile 2010

Banderas a scacchi: da Hollywood alle corse in moto

print-icon
spo

Antonio Banderas accarezza la sua nuova creatura da motomondiale, una Promo-Harris (Ansa)

Il famoso attore spagnolo scopre una nuova passione e inaugura una scuderia motoristica, categoria Moto2 (600 cc). "Proverò ad andare a tutte le gare che potrò" promette il patron

ENTRA NEL FORUM MOTORI

Antonio Banderas, l'attore di Hollywood, debutta nel circus del motomondiale come proprietario di una squadra, in Moto2. L'attore, da sempre appassionato delle due ruote non ha voluto iniziare dalla massima categoria, puntando, invece, sulla nuova classe intermedia (da 600 cc) che a partire da questa stagione sostituisce la 250.

"Credo molto in questa categoria - ha affermato Banderas - tutti con lo stesso motore, potente e tutti che dovranno dimostrare la loro bravura. Ogni équipe tecnica avrà la possibilità di far evolvere il materiale a sua disposizione cercando la perfezione attraverso le indicazioni dei piloti, che potranno confrontarsi allo stesso livello facendo emergere le loro qualità".

Come sulla scena di un palcoscenico, Banderas è stato il mattatore della presentazione del suo team che si è svolta in Spagna, a Madrid. Al gioco, fatto dall'istrionico padrone di casa, sono stati tutti, compresi i piloti: l'americano Kenny Noyes (ma spagnolo d'adozione) e l'iberico Joan Olivé che hanno recitato le loro parti, quelle dei comprimari naturalmente. Dal canto suo Banderas, con indosso l'immancabile camicia dello sponsor, come se fosse uno del paddock, ha dato spettacolo, divertendo la platea di giornalisti.

Peccato che tra i tanti esponenti della stampa non specializzata presenti in sala nessuno sapesse cosa sia una Moto2. Banderas non ha fatto una piega, ha previsto una scenografia semplice, ma esplicativa: un podio ideale, con sul gradino più alto la moto (una Promo-Harris) e ai lati i piloti, Noyes e Olivé. "Proverò ad andare a tutte le gare che potrò - ha detto l'attore - ma il mio calendario tra film e spettacoli teatrali è molto fitto. Sicuramente sarò a Indianapolis, a Silverstone, e a una delle quattro gare in Spagna". In bocca al lupo.

Tutti i siti Sky