Caricamento in corso...
05 giugno 2010

Rossi, stagione finita: stop di 4-6 mesi

print-icon
cad

Valentino Rossi si è fratturato la tibia della gamba destra cadendo durante le prove e salterà il Gp d'Italia (foto Ansa)

Fratturatosi tibia e perone nelle prove libere al Mugello, Valentino è stato operato al Cto di Firenze: l'intervento è riuscito, ma i tempi di recupero saranno molto lunghi. Il mondiale sarà una corsa a tre fra Lorenzo, Pedrosa e Stoner. VIDEO E FOTO

COMMENTA NEL FORUM DEI MOTORI

Stagione finita per Valentino Rossi, fratturatosi tibia e perone della gamba destra dopo la caduta, in mattinata, nelle prove libere al Mugello. Il centauro di Tavullia è stato operato nel pomeriggio al CTO di Firenze, l'operazione è riuscita ma i tempi di recupero sembrano anche peggiori di quelli immaginati immediatamente dopo l'incidente. Il dottor Claudio Costa della Clinica Mobile ha riportato le previsioni del  professor Buzzi che ha effettuato l'intervento e secondo il quale lo  stop previsto va dalle otto alle dodici settimane. "Buzzi ha parlato di un  periodo compreso fra i quattro e i sei mesi, questa è la prognosi per questo tipo di fratture. Io ho sempre dato tempi diversi dalla scienza, ma per ora la  prognosi è questa. La stagione è ovviamente compromessa in modo molto triste", ha aggiunto. L'intervento è perfettamente riuscito: "Rossi è già sveglio e sorride. L'operazione è stata fatta molto  bene, un magnifico lavoro".

La dinamica della caduta - A circa 15 minuti dalla fine del turno delle prove libere Rossi era terzo, davanti a tutti c'era Jorge Lorenzo. Rossi passa sul rettilineo, stacca forte, va verso la prima curva, sale sulla collina. Il suo compagno di squadra sembra migliorare il suo tempo e Valentino arriva dentro le due curve Biondetti: via la prima, mentre nel cambio di direzione non si capisce bene cosa sia successo. Sullo schermo, poi, l'immagine di Valentino a terra che si tiene la gamba destra. Da sotto il casco si vede la smorfia di dolore. Ecco cosa è successo: nel cambio di direzione, la moto di Vale si 'intraversa', perdendo aderenza sulla gomma posteriore. Inevitabilmente, la stessa gomma, con l'abbassarsi della velocità di rotazione, ha riacquistato la presa sull'asfalto trasformandosi in una balestra per Rossi, proiettato in aria per cadere pesantemente sulla gamba destra.
I soccorsi, tempestivi ed efficaci del circuito del Mugello trasferiscono Vale nel centro medico della pista. Tra i medici che si precipitano da Rossi c'è Claudio Costa della Clinica Mobile e Claudio Macchiagodena, medico responsabile della Dorna. Tra i primi a uscire dal centro medico c'è Katie Baines, addetta stampa del Team Yamaha che avverte i giornalisti della lesione di Valentino. Rossi ha una frattura esposta della tibia della gamba destra: l'osso è uscito dalla gamba, fortunatamente senza ledere vasi sanguigni o nervi. Vale viene quindi sedato. Solo successivamente si sarebbe venuto a sapere anche della contemporanea rottura del perone. Rossi è quindi stato trasferito in elicottero al CTO di Firenze per l'operazione.

La sostituzione - Il recupero di Rossi sarà lungo, la sua frattura e la lesione che ne deriva è molto importante, ma le gare vanno avanti. "Vale è insostituibile", ha affermato William Favero della Comunicazione Yamaha, ma sino a quando vale resterà fuori il team lo sostituirà: "La soluzione privilegerà un pilota Corporate, penso che utilizzeremo uno dei collaudatori, Fujiwara o Yoshikawa", ha confermato Favero. Questa la soluzione, almeno per le prossime due gare, il Gp d'Inghilterra e il Gp d'Olanda.

Il mondiale - Con Vale fuori dai giochi, la storia di questo mondiale Motogp è ora nelle mani dei tre piloti che hanno ottenuto la prima fila del Mugello: Pedrosa, Lorenzo e Stoner. Pedrosa partirà in pole al Mugello, ma chi è chiamato a prendere il largo con Rossi fuori dai giochi, o almeno a provarci, è proprio Lorenzo. Lo spagnolo che già si trova sulla vetta della classifica iridata, può iniziare una fuga solitaria anche puntando ai piazzamenti. "La caduta di Rossi è stata una pessima notizia per il mondo delle moto - ha commentato Lorenzo - per tutti i piloti e specialmente per Vale che ha sofferto di una lesione veramente importante. Tutti speriamo si rimetta presto perché il campionato non è lo stesso senza di lui".

Tutti i siti Sky