Caricamento in corso...
06 giugno 2010

MotoGp, Pedrosa trionfa al Mugello. Lorenzo secondo

print-icon
dan

Daniel Pedrosa su Honda, suo il Gp del Mugello

Nel Gp d'Italia orfano di Valentino Rossi si impone lo spagnolo della Honda davanti al connazionale della Yamaha. Ottimo terzo posto per Dovizioso, male ancora Stoner, quarto. Nelle 125 tripletta spagnola, in Moto 2 primo successo per l'azzurro Iannone

COMMENTA NEL FORUM DEI MOTORI

GP D'ITALIA, L'INCIDENTE DI VALE ROSSI - FOTO

Moto Gp - Dani Pedrosa domina e vince il Gp d'Italia al Mugello, alle sue spalle Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso. Non c'è Valentino e non c'è nemmeno gara sul circuito toscano, lo spagnolo della Honda è al comando dall'inizio alla fine con un ritmo insostenibile per tutti gli avversari. Come aveva fatto vedere nelle qualifiche, l'iberico è nettamente il più veloce e, dopo aver mantenuto la prima posizione alla partenza, aumenta costantemente il suo vantaggio sulla coppia Lorenzo-Dovizioso, potendo controllare la gara fino alla bandiera a scacchi. E' la vittoria numero nove in MotoGp per Pedrosa, la prima di questa stagione, dopo essere salito sul secondo gradino del podio in Spagna. Alle sue spalle è interessante il duello tra Lorenzo (sempre più leader del mondiale) e Dovizioso, vinto dall'iberico con un allungo negli ultimi tre giri. Simoncelli dice addio ai sogni di gloria in avvio con un errore e un'uscita di pista, mentre Stoner non è mai tra i protagonisti, ma chiude quarto con un buon spunto finale.

Moto 2 - Un fulmine al Mugello. Andrea Iannone trionfa nel Gp d'Italia della Moto2, dopo aver conquistato anche la pole position, con una prova impressionante. Il pilota della Speed Up ottiene il primo successo stagionale, il quinto in carriera, dopo un inizio di stagione piuttosto difficile con il 19° posto in Qatar, il ritiro in Spagna e la quarta posizione in Francia. E' stata bella, alle sue spalle, la lotta per gli altri due posti sul podio: Gadea (secondo) beffa Corsi (terzo) proprio sul rettilineo finale. L'abruzzese è scappato via subito dopo il semaforo verde ed i suoi avversari l'hanno visto solamente dopo il traguardo, nel giro di festeggiamenti. Ha mantenuto la prima posizione alla partenza ed è fuggito immediatamente, guadagnando un oltre secondo al giro su tutti gli avversari. Dopo quattro giri aveva già 5” di vantaggio, è arrivato a sette ed ha poi rallentato, disputando una gara accorta, stando attendo a non commettere errori. Non ne ha fatti ed ha potuto così festeggiare un successo in casa meritatissimo, tra il tripudio del pubblico del Mugello.

125 -
Marc Marquez ha vinto il Gp d'Italia nella classe 125. Lo spagnolo è riuscito a resistere nell'ultimo giro agli attacchi dei suoi connazionali, entrambi sul podio, Terol ed Espargaro e dell'inglese Smith, tagliando per primo il traguardo al Mugello. E' la prima vittoria in carriera per il 17enne della Derbi, dopo aver conquistato quattro terzi posti nelle ultime due stagioni. Il migliore italiano è Simone Grotzkyj, quindicesimo ad oltre 46 secondi. Una gara piuttosto regolare con il tentativo di fuga iniziale da parte di Espargaro e Terol, che guadagnano oltre due secondi rispetto ai rivali, ma prima della metà gara si accodano anche Marquez e Smith ed i quattro fanno corsa di testa fino al traguardo. L'ultimo giro c'è tanta tensione, ma il vincitore non sbaglia nulla e non lascia alcuna opportunità ai rivali per superarlo.

Tutti i siti Sky