Caricamento in corso...
13 luglio 2010

La Yamaha non molla Rossi: lo vorremmo ancora con noi

print-icon
val

Rossi cammina ancora con le stampelle, ma punta ad esserci per il Gp di Germania

Attraverso il team manager Davide Brivio, la scuderia giapponese ha fatto sapere di voler trattenere il Dottore anche per le prossime stagioni: "Ora Valentino deve solo pensare a rientrare, per il futuro deciderà lui". GUARDA LA FOTOGALLERY

COMMENTA NEL FORUM DEI MOTORI

LE FOTO DELLA CADUTA DI ROSSI

Valentino Rossi "ha gran voglia di correre", le sue condizioni fisiche "migliorano", ma per sapere se tornerà già domenica al Sachsenring "aspettiamo un'ulteriore verifica medica". E' Davide Brivio, team manager della Yamaha, a fare il punto della situazione in merito allo stato di salute del fuoriclasse di Tavullia, infortunatosi gravemente alla tibia al Mugello lo scorso 5 giugno. "Valentino ha gran voglia di correre, nessuno nel team gli ha fatto pressioni per un ritorno anticipato o frettoloso, semplicemente lui si sente molto bene - spiega Brivio a Sky Sport 24 - domani aspettiamo un'ulteriore verifica medica per essere sicuri che tutto vada per il verso giusto. Sono analisi importanti perchè fatte dopo questi due test a Brno, dopo aver sollecitato la gamba". Sul circuito ceco, uno tra i più lunghi del Mondiale, Rossi "ha effettuato guarda caso 46 giri, che sono praticamente la distanza di due Gp, con riscontri cronometrici molto interessanti. E soprattutto - continua Brivio - le sue condizioni fisiche migliorano. In questa fase i progressi si vedono in pochi giorni, già ieri è andata molto meglio rispetto al mercoledì della scorsa settimana. La cura migliore per Valentino - conclude - sembra quella di andare in moto...".

"Adesso c'è da pensare al presente, il futuro è lontano qualche mese". Davide Brivio risponde così, a Sky Sport 24, a un domanda sul futuro di Valentino Rossi, che sembra sempre più vicino al passaggio alla Ducati. "Sono momenti delicati e importanti, solo lui deve dire cosa ha intenzione di fare - afferma il team manager della Yamaha -. Noi lo vogliamo trattenere, vorremmo che la squadra rimanesse sempre così e lui lo sa, però la decisione è solo sua. Adesso pensiamo alle prossime gare, all'imminente, speriamo ci dica presto cosa ha intenzione di fare". "Io in Ducati? Di questo non ho mai parlato con nessuno, non lo so - dribbla Brivio -. Poter scegliere dove andare sarebbe già un grande privilegio, ma è molto presto davvero. La prima cosa è capire cosa lui vorrà fare, poi si muoveranno tutti di conseguenza, non lo so. Abbiamo tempo".

Tutti i siti Sky