Caricamento in corso...
25 luglio 2010

Moto Gp, Lorenzo vola in pole a Laguna Seca. Rossi sesto

print-icon
jor

Jorge Lorenzo durante le prove a Laguna Seca. Ha conquistato la pole

Lo spagnolo della Yamaha sigla il giro più veloce nelle prove ufficiali del Gp degli Stati Uniti davanti alla Ducati di Casey Stoner. Ottimo terzo posto per Andrea Dovizioso. In difficoltà il Dottore che partirà dalla seconda fila con Pedrosa. LE FOTO

LAGUNA SECA: LE FOTO PIU' BELLE

Lo spagnolo della Yamaha Jorge Lorenzo ha conquistato la pole position del Gp degli Stati Uniti con un tempo - strepitoso in regime di monogomma - di 1.20.978 dopo un avvincente duello con Casey Stoner (Ducati) che con il tempo di 1.21.169 si aggiudica la prima fila, così come ha fatto Andrea Dovizioso (Honda), a 0,639s da Lorenzo. Sesto tempo invece per Valentino Rossi (Yamaha). Il pilota di Tavullia è riuscito solo nel finale ad agguantare la seconda fila con 1.21.688. Nono tempo per Marco Simoncelli (Honda), 11/o tempo per Marco Melandri  (Honda), 12/o Loris Capirossi (Suzuki) e 16/o Alex De Angelis (Honda). Quelle di ieri sono state prove decisamente difficili per il Dottore sulla pista di Laguna Seca, dove oggi si disputerà il Gp.

Sebbene abbia raggiunto la seconda fila, infatti, il nove volte campione del mondo ha faticato a rispondere alla progressione impressionante del suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, e dell'australiano della Ducati, Casey Stoner. Nei 60 minuti a disposizione per disegnare la griglia di partenza della nona gara del calendario Motogp, Valentino si è trovato davanti due colleghi determinatissimi a dimostrare di essere maturati e di non essere più preda della - scomoda - presenza di Rossi in pista. Freddi e determinati, Lorenzo e Stoner hanno iniziato una  loro, personale, battaglia a suon di giri buonissimi. Lorenzo è stato il più efficace di tutti, andando a chiudere un giro  capolavoro in 1.20.978, più veloce della migliore pole di Laguna Seca di quasi mezzo secondo e nuovo record della pista  americana. Una performance del genere non se l'aspettava  nessuno, soprattutto in regime di monogomma.

Valentino Rossi ha chiara la situazione, dopo il turno di prove ufficiali a Laguna Seca, dove è riuscito a prendere la seconda fila con il sesto tempo. "Siamo riusciti a trovare un setting piuttosto buono che ci ha fatto avvicinare ai migliori - ha detto Valentino dopo la qualifica - non è andata malissimo anche perchè sono a meno di un decimo dalla prima fila". Ci possono essere delle difficoltà inaspettate per la gara? "A parte Stoner e Lorenzo - ha detto Vale - che stanno andando forte e che hanno un passo più veloce, agli altri mi manca solo qualche decimino, quindi speriamo di riuscire a fare bene. Naturalmente partire sesto sarà difficile perchè qui è più dura sorpassare rispetto al Sachsenring, però l'importante è cercare di fare una bella gara e di andare avanti".

Cosa si può ancora migliorare prima della corsa? "Ci sono due o tre curve - ha detto ancora Rossi - che dovrò fare più veloce, soprattutto quella a venire giù dalla discesa e poi bisognerà fare una partenza buona e vedere, difficile dirlo adesso". Ma come ti senti fisicamente dopo due turni di prova in una giornata su un circuito così difficile? "Va abbastanza bene - afferma Valentino - la spalla mi dà un po' fastidio, così come l'altra perchè devo cercare di compensare, così alla fine del turno mi dava un po' fastidio. Invece con la gamba va tutto bene, spero di poter fare una bella gara.

COMMENTA NEL FORUM DEL MOTOMONDIALE

Tutti i siti Sky