Caricamento in corso...
26 agosto 2010

Il mito torna in pista. Biasion rispolvera la Lancia Delta

print-icon
ami

''Amiki miei'' è il primo raduno internazionale riservato alla mitica Lancia Delta

"Amiki Miei" è il primo raduno internazionale riservato alla mitica Lancia Delta e si terrà a Bassano del Grappa i prossimi 11 e 12 settembre. All'evento presenzierà anche Miki Biasion, due volte campione del mondo di rally nel 1988 e 1989

Il due volte campione del mondo di rally Massimo ''Miki'' Biasion (1988 e 1989) torna con la Lancia Delta, ma non sarà per correre una gara bensì per realizzare un gigantesco amarcord che riunirà per la prima volta tutte le vetture Lancia che vinsero nei rally del campionato del mondo dagli anni '70 ai '90 e i piloti che, come Biasion, le guidarono ottenendo gloria.

"Amiki Miei" (il titolo allude al film ma anche al diminutivo, Miki, di Biasion) è il primo raduno internazionale riservato alla mitica Lancia Delta e si terrà a Bassano del Grappa i prossimi 11 e 12 settembre. Due giornate da brividi e di grandi ricordi per quanti hanno ammirato la squadra corse della Lancia fino al ritiro dal Mondiale avvenuto nei primi anni '90. "Da tempo - spiega Massimo Biasion, che ha vinto 17 gare del Mondiale Rally - amici e appassionati mi chiedevano di organizzare un raduno dedicato alle Lancia Delta. E siccome ancora oggi, al contrario di tutte le altre vetture realizzate per i rally, la Lancia Delta sulle strade del mondo non passa inosservata, ho deciso di chiamare a raccolta collezionisti e piloti per un'esibizione in cui sarà schierato uno 'squadrone' Lancia mai visto prima".

"Ci saranno collezionisti di Delta stradali da tutta Europa, in particolare Germania, Inghilterra, Spagna, ma perfino Giappone e Caraibi - dice sempre Biasion - e, accanto alle varie versioni della Delta (HF4wd, Delta Integrale 8 valvole e 16 valvole, 'Deltona' Evoluzione), metteremo autentici cimeli come la Fulvia HF con cui Munari vinse il Montecarlo del 1972, alcune Delta S4 ufficiali, la mia Delta con cui vinsi il Safari in Kenia nell'88 e nell'89, le Stratos coi colori Alitalia di Alen e Pregliasco, la 037 campione del mondo costruttori nel 1983".

Saranno una trentina le vetture storiche dell'ex squadra corse Lancia presenti ad 'Amiki miei' sulle quali si esibiranno tanti ex piloti ufficiali Lancia. Tra questi sono stati annunciati Sandro Munari, primo grande pilota italiano di rally a livello mondiale che con la Stratos nel 1977 si aggiudicò la Coppa Fia Piloti poi diventata l'attuale Mondiale Rally; il finlandese Juha Kankkunen, quattro volte campione del mondo, delle quali due con la Delta, nel 1987 e nel 1991; l'altro finlandese Markku Alen che ha legato la sua carriera di rallista alla casa torinese vincendo tantissimo anche se mai fregiandosi del titolo mondiale; il francese Didier Auriol, che con la Delta ha vinto molto dal 1989 al 1992; Andrea Aghini che trionfò con la Delta ufficiale al Sanremo mondiale del 1992; Alex Fiorio, vicecampione del mondo nel 1989 e campione Gruppo N nel Mondiale rally 1987; i pluricampioni europei ed italiani Tony Fassina, Dario Cerrato e Fabrizio Tabaton degli anni '70 e '80.

Commenta nel forum dei motori

Tutti i siti Sky