Caricamento in corso...
09 settembre 2010

Tomizawa ucciso dallo schiacciamento della cassa toracica

print-icon
mor

Inutili i soccorsi al povero Tomizawa. Fatale al giapponese lo schianto in pista

L'autopsia, eseguita dal perito del Tribunale, conferma che la causa del decesso è stata lo schiacciamento che ha compresso irrimediabilmente il cuore e i polmoni del giovane. VIDEO E FOTOSEQUENZA DELLO SCHIANTO

Guarda la tragica fotosequenza dello schianto fatale

Commenta nel forum della MotoGp

E' ciò che si è rilevato dall'autopsia sul corpo di Shoya Tomizawa, morto domenica a Misano Adriatico durante il Gran premio di San Marino della categoria Moto2. L'esame, eseguito dal perito del Tribunale, ha confermato che la causa del decesso è stata lo schiacciamento della cassa toracica che ha compresso irrimediabilmente il cuore e i polmoni del giovane.

Il corpo del ragazzo, 19 anni, ora potrà tornare in patria come richiede da giorni la famiglia che non ha voluto nominare un perito di parte proprio per tornare quanto prima in Giappone e dare sepoltura.

Intanto l'incartamento che riguarda il pilota americano Scott Redding, indagato per omicidio colposo insieme al sammarinese Alex De Angelis, è stato trasmesso dalla Procura della Repubblica di Rimini a quella presso il Tribunale dei minori di Bologna, competente in quanto il centauro Usa, difeso dall'avvocato Luca Brugioni, è minorenne.

Tutti i siti Sky