Caricamento in corso...
12 ottobre 2010

Marchionne: da imbecilli non fare corse con Alfa e Maserati

print-icon
mas

Maserati in corsa nella Gran Turismo. Marchionne vuole qualcosa in più

L'amministratore delegato della Fiat parla dei progetti per i vari marchi del gruppo nel mondo delle gare. "Bisogna studiarci e lavorarci attentamente. Chi conosce bene queste cose è Montezemolo. Alonso? Spero vinca il Mondiale di F1"

Commenta nel forum dei Motori

"Abbiamo altri due marchi nel gruppo come la Maserati e l'Alfa Romeo, per i quali ci stiamo appunto chiedendo in che modo cominciare a coprire lo spettro dell'attività sportiva. Sarebbe da imbecilli non farlo, uno spreco".

Lo afferma l'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, in una intervista alla Gazzetta dello Sport parlando dei progetti per i vari marchi del gruppo nel mondo delle corse. "Non possiamo mandarle a fare gare di campagna -continua-, bisogna studiarci e lavorarci attentamente. Chi conosce bene queste cose è Montezemolo".

Tornando alla F.1, quella attuale, Marchionne ha assistito al Gp in Giappone: "Mi auguro che Alonso vinca il mondiale - spiega - incrocio le dita. A Suzuka ha guidato in maniera incredibile. La Ferrari lo apprezza, lui vuole bene alla Ferrari. Ha un feeling con la rossa quasi ci fosse nato. Massa? A prescindere dall'incidente di Suzuka, ho sempre avuto ammirazione per Felipe. Mi è spiaciuto per lui domenica. Si fa in fretta a criticare i piloti ma fanno un lavoraccio. Vettel? Mi piace, è anche un mio vicino di casa in Svizzera, ma non ci siamo mai incrociati".

Tutti i siti Sky