Caricamento in corso...
16 ottobre 2010

Gp Australia, festeggia solo Stoner: compleanno e pole

print-icon
sto

Casey Stoner festeggia compleanno e pole in Australia

Il pilota di casa ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche in sella alla sua Ducati e scatterà davanti a tutti nel Gp di domenica. Secondo posto per Jorge Lorenzo con la Yamaha, terzo Ben Spies. Valentino Rossi partirà ottavo. LA FOTOGALLERY

Commenta nel forum della MotoGp

Le classifiche mondiali dopo il Gp della Malesia

Guarda l'Album di Valentino Rossi


Casey Stoner resta il re di Philip Island. Il pilota australiano della Ducati ha festeggiato il suo 25.o compleanno con la 25.a pole della sua carriera, dominando le qualifiche del Gp di casa davanti al neo campione del mondo della classe Motogp, Jorge Lorenzo e all'americano Ben Spies. Partirà molto arretrato invece Valentino Rossi che dopo il successo a Sepang ha chiuso le prove sulla pista australiana solo ottavo, condizionato dalla pioggia a intermittenza che ha scandito gli ultimi giri delle qualifiche. Ha fatto meglio Marco Simoncelli che, piazzando la sua Honda al quarto posto, scatterà dalla seconda fila.

La festa è tutta per Stoner, che al Gp d'Australia centra così la sua terza pole consecutiva. "Mi sembra di aver sempre festeggiato il mio compleanno qui a Phillip Island, ma penso che ci siano posti peggiori di questo - ha scherzato il pilota di casa - In questi due giorni abbiamo trovato ogni tipo di condizione meteo possibile quindi bisogna vedere cosa ci aspetta domani e poi scegliere il set-up più adatto. Finora penso che abbiamo fatto il miglior lavoro possibile, in ogni condizione. Siamo soddisfatti dell'assetto per la pioggia anche se non abbiamo mai avuto una sessione interamente bagnata, il che rende difficile leggere fino in fondo il comportamento della moto. In ogni caso oggi abbiamo completato due sessioni valide facendo un bel passo in avanti questa mattina nella seconda mezz'ora e un altro nel pomeriggio, sempre nella seconda parte del turno. Con le due ultime gomme morbide di oggi il nostro tempo sul giro è migliorato in maniera sostanziale quindi per ora non possiamo che essere contenti".

Nella 125, l'unica che ancora non ha designato il campione iridato della stagione, la pole è andata allo spagnolo della Derbi Marc Marquez, davanti al tedesco Sandro Cortese. In Moto2 si è imposto Alex De Angelis

Tutti i siti Sky