Caricamento in corso...
07 novembre 2010

MotoGp, Lorenzo mette il suo sigillo anche a Valencia

print-icon
gio

L'esultanza di Jorge Lorenzo, vincitore a Valencia

Lo spagnolo, neo-campione del mondo, la spunta davanti all'australiano Stoner. Terza piazza per Valentino Rossi, staccato dalla coppia di testa. Il Dottore saluta la Yamaha: "Bye bye baby". Alle sue spalle Spies, Dovizioso e Simoncelli

Guarda l'Album di Valentino Rossi

Commenta nel forum della MotoGp

Le classifiche mondiali finali

Dopo l'ultima pole di stagione, l'australiano Casey Stoner (Ducati) corre in testa gran parte del Gp, ma tallonato da vicinissimo da Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. E alla fine della galoppata la spunta lo spagnolo, il neo-campione del mondo: Lorenzo chiude infatti davanti a Stoner, terza piazza per Valentino Rossi, staccato dalla coppia di testa. Alle sue spalle Ben Spies, Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli.

Dopo la bandiera a scacchi, Rossi ha indossato una maglietta commemorativa con la scritta "Bye Bye Baby" riferita alla Yamaha con alle spalle la foto della prima vittoria di Vale a Welkom in Sud Africa nel 2004, mentre replica il bacio alla sua moto, che in questo caso è di addio. Un 13° posto per Marco Melandri, che saluta con questo piazzamento la Motogp per passare alla Superbike, dove correrà l'anno prossimo. Caduto l'americano Nicky Hayden (Ducati) mentre era nelle prime posizioni. Ritirato anche Loris Capirossi (Suzuki).

"Sono molto contento è stata una bella gara. In prova non ho mai fatto questi giri, con questo ritmo. Peccato per la partenza ma poi sono andato bene. Poi è arrivato Lorenzo che ha guidato meglio di tutti. Ma alla fine mi è finita la forza, soprattutto alle braccia e poi alle gambe e sono anche andato lungo. E' stata una bella esperienza con la Yamaha ci siamo divertiti tanto e abbiamo vinto tante gare, manterrò dei bei ricordi". Così Valentino Rossi nel parco chiuso del Gp della Comunità Valenciana ha commentato la sua ultima gara con la Yamaha.

Tutti i siti Sky