Caricamento in corso...
12 gennaio 2011

Ecco la nuova Ducati, Rossi: "Inizia un anno fantastico"

print-icon
ros

Valentino Rossi è attesissimo alla nuova stagione in Ducati

Claudio Domenicali, direttore generale Ducati, sottolinea come il ruolo del Dottore sarà cruciale anche nello sviluppo delle moto di serie: "Proverà i nostri prodotti e ci darà un parere". Presentata la nuova moto: rossa col numero giallo. GUARDA LE FOTO

Commenta nel forum di motori

Il rosso Ducati con il giallo del n.46 di Valentino Rossi. Si presenta con diverse novità per la stagione 2011 la Desmosedici GP11, ultima nata del team di Borgo Panigale: la prima più visibile riguarda la livrea. Non manca di certo il rosso che rimane il colore di fondo, ora attraversato da una grande banda bianca con la scritta Ducati in nero. Le strisce da corsa attraversano anche il cupolino che nel caso della moto N.46, quella del campione di Tavullia, avrà anche un piccolo fregio giallo fluo.

Stesso colore per la zona della seduta del codino che è caratterizzata dal colore preferito di Valentino. Anche il 46, sul cupolino, è giallo. Differente la livrea del compagno di squadra, l'americano Nicky Hayden, che avrà la zona di seduta nera carbonio invece che gialla. La novità tecnica più visibile è la nuova carenatura che presenta sfoghi d'aria differenti a seconda del lato. La caratteristica fondamentale è che questo nuovo elemento aiuta per la velocità massima riducendo i consumi di carburante.

Molto simile alle Ferrari da F1 il lato sinistro della moto che presenta sfoghi in stile branchia di squalo, come le rosse di un paio di anni fa. La prima uscita ufficiale delle nuove moto è prevista per i test di Jerez con i collaudatori Vittoriano Guareschi e Franco Battaini dal 17 al 19 gennaio, sarà poi il turno di Rossi e Hayden dall'1 al 3 febbraio a Sepang in Malaysia.

"L'avvio di questa stagione apre una fase nuova con la grande novità di Valentino Rossi". Parola di Claudio Domenicali, direttore generale Ducati che sottolinea come il ruolo di Valentino Rossi sarà cruciale anche nello sviluppo delle moto di serie: "Proverà i nostri prodotti e ci darà il suo parere per le moto del futuro".

"Il 2011 - aggiunge Domenicali in occasione della seconda giornata di Wrooom 2011 - apre una terza fase del nostro momento in MotoGp, prima con Loris Capirossi che ci portò alla vittoria dopo solo sei gare, poi ci fu la seconda fase con Stoner che ci portò il Mondiale nel 2007. E ora Valentino".

Della grande novità della casa di Borgo Panigale per il 2011 parla anche Filippo Preziosi, direttore generale Ducati Corse: "La cosa che mi ha impressionato di più di Valentino è la capacità di generare intorno a sé un clima positivo e non me l'aspettavo così. Ha una grande disponibilità ed è veramente un professionista".

Le condizioni di Rossi potranno incidere sullo sviluppo della Desmosedici 2011? "Il fatto che Vale non sia al 100% avrà un impatto sullo sviluppo, a Sepang dovremo centellinare le sue uscite e utilizzarlo in modo chirurgico. Ma in realtà avremmo bisogno di farlo girare tanto".

Preziosi infine si sofferma sulle novità della Desmosedici 2011: "La Gp 11 step zero avrà una nuova grafica con caratteristiche che abbiamo provato a Valencia. Le modifiche principali riguardano il motore, mentre la modifica più appariscente riguarda l'aerodinamica. Stiamo provando un telaio con diverse rigidezze e stiamo lavorando sull'elettronica: controllo impennata e traction control. La settimana prossima - ha chiuso Preziosi - saremo a Jerez con i due piloti sviluppo in modo da arrivare a Sepang con le idee più chiare".

Tutti i siti Sky