Caricamento in corso...
07 aprile 2011

Rossi pensa già al 2012. A Jerez in sella alla nuova Ducati

print-icon
val

Il Dottore prenderà contatto con quella che sarà la moto per l'anno prossimo. E' concettualmente differente dalla GP11, poiché adotta un nuovo motore da 1000cc come previsto dal nuovo regolamento tecnico della prossima stagione della MotoGp

Il calendario della MotoGp

Guarda l'Album della stagione 2011


Valentino Rossi scenderà ancora una volta in pista domani a Jerez de la Frontera per provare la Ducati GP12. Il nove volte campione del mondo è stata richiamato in Spagna, dopo la gara che si è corsa domenica scorsa per una presa di contatto con quella che sarà la moto per l'anno prossimo. Si tratta di una moto concettualmente differente dalla GP11 attualmente schierata nel campionato del mondo, poiché adotta un nuovo motore da 1000cc come previsto dal nuovo regolamento tecnico del prossimo anno.

La cilindrata da un litro ritorna, dopo 5 anni di 800cc, reintrodotta per dare più spettacolo e rendere più gestibili i prototipi della classe regina, che ammetterà anche moto equipaggiate di motori derivati dalla serie sempre con cilindrata da un litro. Rossi, dunque viene coinvolto al massimo nello sviluppo delle Ducati da corsa. In questo caso la GP12 è stata provata solo dai collaudatori che hanno effettuato sulla pista di Jerez un primo shake down nella giornata di oggi.

Il test di domani, comunque, si svolgerà a porte chiuse per non fornire alla concorrenza immagini o sguardi indiscreti sul lavoro dei tecnici di Borgo Panigale. Come da regolamento, Rossi non proverà la GP11, che è anche lei presente sulla pista andalusa per provare gli aggiornamenti chiesti proprio da Rossi dopo i test e le prime due gare della stagione, che verranno forniti ai piloti dopo il Gp del Portogallo nelle prove che si terranno il 2 maggio prossimo.

Commenta nel forum della MotoGp

Tutti i siti Sky