Caricamento in corso...
10 maggio 2011

Rossi, nuovo attacco a Stoner: "Mi ha ostacolato nei test"

print-icon
val

Rossi-Stoner, i nuovi rivali della MotoGp

Dopo il contatto in pista a Jerez nuove scintille tra Valentino e l'australiano della Ducati: ''Mi ha intralciato e so che l'ha fatto apposta. Ma non è un grosso problema, tutti questi screzi tra piloti alla fine sono divertenti''

FOTO: L'album di Valentino Rossi - Le foto della stagione 2011

I test di lunedì in Portogallo sono serviti a Valentino Rossi e alla Ducati per fare passi avanti, ma sono stati anche l'occasione di nuovi screzi con Casey Stoner. "Stoner mi ha ancora un po' ostacolato, continua sulla sua linea - ha osservato Rossi a margine dell'inaugurazione del nuovo store di Enel a Milano -. Per me lo ha fatto apposta ma non è un grosso problema. Tutti questi screzi tra piloti alla fine sono divertenti".

A sei mesi dall'operazione, "finalmente la spalla migliora: mi manca un po' di forza, non sono al cento per cento, nel fine settimana a Le Mans sarò quasi a posto e spero di stare ancora meglio dopo la pausa di due settimane a Barcellona", è l'auspicio di Rossi, convinto che lui e la sua Desmosedici stiano "migliorando di pari passo". Dopo un periodo di adattamento "piuttosto difficile", il pilota negli ultimi test ha provato un telaio nuovo che "permette di guidare meglio la moto: spero di essere sotto il mezzo secondo a giro rispetto agli altri ma c'è ancora molto da lavorare".

La prima verifica sarà nel Gran premio di Francia. "Il circuito di Le Mans mi piace perché ci sono staccate forti e di solito la nostra moto in frenata è stabile. Quindi - ha concluso Rossi - potrebbe essere la pista buona". Quarto in classifica generale, il pesarese vede favoriti i primi due. "Direi che Lorenzo e Pedrosa hanno il 50 per cento di possibilità a testa per il Mondiale, ma è ancora lunga e - ha concluso - bisogna considerare anche Stoner".

Commenta nel forum della MotoGp

Tutti i siti Sky