Caricamento in corso...
11 giugno 2011

MotoGp, Stoner in pole. Rossi è 13°: "Situazione disperata"

print-icon
cas

Casey Stoner partirà davanti a tutti nel Gp d'Inghilterra. Alle sue spalle Marco Simoncelli e Jorge Lorenzo

A Silverstone l'australiano ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche: per lui sono quattro pole position su cinque gare disputate. Terzo Lorenzo alle spalle dell'italiano della Honda. La delusione di Valentino: "E' un distacco preoccupante". LE FOTO

Il nuovo calendario della MotoGp

FOTO: Il weekend di gara a Silverstone - l'Album della stagione 2011 - L'Album di Valentino Rossi

Domani Casey Stoner partirà dalla pole position nel gp d'Inghilterra di motociclismo, classe MotoGp. L'australiano della Honda (2'02"020) ha preceduto Marco Simoncelli (Honda, staccato di 0.188) e lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha, + 0.217). In difficoltà Valentino Rossi, che con la sua Ducati ha concluso le prove cronometrate con il tredicesimo tempo.

Per Stoner si tratta della quarta pole in cinque gare sin qui corse (Qatar, Spagna, Francia ed Inghilterra). Seconda fila per Andrea Dovizioso (Honda) che ha chiuso con il quinto tempo. Ottimo il pilota ceco Karel Abraham che è il primo dei ducatisti. Crisi profonda per Rossi che ha chiuso le prove ufficiali staccato di ben 3"761 da Stoner, alle spalle di Hector Barberà (Ducati) e davanti a Toni Elias (Honda). Penultimo Loris Capirossi (Ducati) con il 16/o tempo.

Sfortunato il pilota di casa, l'inglese Cal Crutchlow (Yamaha) che è caduto violentemente nelle prime battute della sessione riportando la frattura della clavicola sinistra. Crutchlow è stato trasportato in elicottero in ospedale a Londra e non prenderà parte alla gara di domani. Con l'assenza di Dani Pedrosa e di Crutchlow, il Gp d'Inghilterra vedrà schierarsi al via solo 15 piloti, tutti già in zona punti.

Valentino Rossi ammette tutta l'impotenza sua e della Ducati: "Il distacco è piuttosto grave, la situazione abbastanza disperata. Per la gara non sappiamo più cosa provare. Il problema è che anche Nicky (Hayden, suo compagno alla Ducati ufficiale, ndr), pur essendo settimo, ha preso comunque oltre due secondi da Stoner. Oggi non abbiamo mai trovato il setting giusto. Non sappiamo per domani se abbiamo un'idea per migliorare almeno un po'. Lavoriamo, modifichiamo, ma i progressi sono davvero piccoli. Sperare nella pioggia? Ma qui non siamo competitivi nemmeno sul bagnato".

Guarda anche:

MotoGp, nelle libere di Silverstone domina Stoner. Rossi 9°

Tutti i siti Sky