Caricamento in corso...
24 luglio 2011

A Laguna Seca la pole è di Lorenzo. Terza fila per Rossi

print-icon
jor

Sarà lo spagnolo Jorge Lorenzo a scattare dalla pole nel Gp degli Stati Uniti (foto Getty)

Dopo la brutta caduta nelle prove libere, il pilota campione del mondo ha fatto segnare il miglior tempo sul circuito statunitense. In prima fila anche i piloti Honda, Stoner e Pedrosa. Settimo tempo per Valentino. Difficoltà per Capirossi. LE FOTO

Il calendario della MotoGp

FOTO: Tutti giù per terra: le spettacolari cadute di Simoncelli - L'Album della stagione 2011 - L'Album di Valentino Rossi

Sarà lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha) a scattare dalla pole position nel Gp degli Stati Uniti che si correrà sul circuito di Laguna Seca in California. Settimo tempo per Valentino Rossi. Lorenzo, che era caduto al termine delle prove libere, ha fatto segnare il miglior tempo proprio sotto la bandiera a scacchi in 1.21.202. In prima fila anche i piloti della Honda, Casey Stoner con il secondo tempo a soli 72 millesimi da Lorenzo e lo spagnolo Dani Pedrosa. In seconda fila alle spalle dell'americano Ben Spies (Yamaha) ci sono i Marco Simoncelli e Andrea Dovizioso (entrambi su Honda). Terza fila per Valentino Rossi, che è riuscito a migliorare i tempi fatti registrare nelle prove, girando con la sua Ducati Gp11.1 in 1.22.235. Si tratta di un buon tempo per Rossi, ma il ritardo nei confronti di Lorenzo è ancora di 1,033s. Non è bastato dunque il cambio di alcuni leveraggi della sospensione posteriore per dare una maggiore sensibilità a Rossi che accusa ancora un ritardo notevole nei confronti dei primi della categoria. Per lo meno Valentino è stato il più veloce dei piloti su Ducati, alle sue spalle infatti ci sono lo spagnolo Hector Barbera, ottavo, e il compagno di squadra Nicky Hayden, rallentato in questa sessione da una caduta, che lo ha costretto a tornare ai box e utilizzare la seconda moto a disposizione.
Ancora difficoltà infine per Loris Capirossi (Ducati) che ha corso questo turno di prove ufficiali grazie all'aiuto di alcune infiltrazioni per ridurre i dolori alle costole fratturate nel Gp d'Olanda. Capirossi ha chiuso con il 16/o tempo.

Le prove libere e la caduta di Lorenzo - Il pilota australiano della Honda, Casey Stoner era stato il più veloce nel terzo turno di prove libere con il tempo 1.21.806. Secondo tempo per il compagno di squadra, lo spagnolo Dani Pedrosa, poi il campione del mondo in carica della Motogp, Jorge Lorenzo (Yamaha), caduto dopo l'esposizione della bandiera a scacchi. Il pilota Yamaha, è stato letteralmente catapultato in aria dalla sua moto per un "high side" per poi essere colpito dalla sua stessa M1. Lorenzo dopo l'incidente non riusciva a mettersi in piedi da solo, probabilmente per il dolore alla gamba destra che ha picchiato violentemente a terra.
Quarto tempo per il nostro Marco Simoncelli (Honda), in ritardo da Stoner di 0,416s, mentre Andrea Dovizioso (Honda) è sesto. Migliorano i tempi per Valentino Rossi, che ha portato in questa sessione la sua Ducati GP11.1 all'ottavo riferimento, girando in 1.22.647. Rossi è comunque alle spalle del suo compagno di squadra, Nicky Hayden, settimo, ma con la vecchia versione della GP11. Lontano dai primi Loris capirossi (Ducati), sedicesimo. Da segnalare le cadute di Toni Elias (Honda) e del pilota ceco Karel Abraham.

Guarda anche:
MotoGp, Pedrosa uber alles: lo spagnolo vince in Germania - LE CLASSIFICHE

Entra nel grande Forum dei Motori

Tutti i siti Sky