Caricamento in corso...
30 luglio 2011

Sbk, la Superpole è di Hopkins. Biaggi solo undicesimo

print-icon
bia

Max Biaggi perplesso dopo l'11° posto della Superpole (Getty)

Sul circuito di Silverstone il pilota statunitense in sella alla sua Suzuki ha ottenuto il miglior tempo in prova precedendo Eugene Laverty con la Yamaha. Prima fila anche per Leon Camier e Carlos Checa, più indietro il centauro romano

FOTO: Tutti giù per terra: le spettacolari cadute di Simoncelli - L'Album della stagione 2011 - L'Album di Valentino Rossi

John Hopkins, in sella alla Suzuki del Team Samsung con 2'04"041 ha ottenuto la superpole nel Gran Premio di Gran Bretagna, nona prova del Mondiale Superbike "monogommato" Pirelli. Il pilota statunitense, presente a Silverstone con una "wild card", ha preceduto di 27 millesimi l'irlandese Eugene Laverty in sella alla Yamaha. In prima fila anche il pilota Leon Camier con la Aprilia Alitalia ad oltre due decimi ed il leader del mondiale, Carlos Checa con la Ducati dell'Althea Racing a tre decimi.

Dalla seconda fila scatteranno il francese Silvayn Guintoli (Ducati), Marco Melandri con la seconda Yamaha a 1"598 da Hopkins, quindi il romano Michel Fabrizio con la Suzuki del team Alstare a quasi due secondi e la Aprilia del team Pata del nipponico Nori Haga. Decimo tempo per Ayrton Badovini con la BMW Italia davanti a Max Biaggi con l'altra Aprilia Alitalia. I due sono stati protagonisti di una caduta quasi simultanea nel corso della prima manche della Superpole che ha penalizzato il resto delle loro qualifiche, non riuscendo a qualificarsi per l'ultima decisiva sessione.

Tutti i siti Sky