Caricamento in corso...
29 dicembre 2011

MotoGp, incidente per Hayden: scapola fratturata

print-icon
nic

Il pilota della Ducati Nicky Hayden si è fratturato la scapola sinistra e due costole durante un allenamento (Foto Getty)

Il pilota della Ducati ha avuto un incidente mentre si allenava nei pressi della sua abitazione a Owensboro, in Kentucky. Frattura della scapola sinistra e due costole. Al momento non è prevista un'operazione chirurgica

IL DRAMMA DI SIMONCELLI: LO SPECIALE

FOTO: L'omaggio della F1: sul casco il 58 di Sic - Il giorno dell'addio, quanto affetto per Sic - Personaggi dello sport e non ai funerali - Le petizioni per intitolare Misano a Sic - La carriera di Sic - La sequenza dell'incidente - La disperazione del padre - Le lacrime del suo paese - L'album della MotoGp

Il pilota della Ducati, compagno di squadra di Valentino Rossi, l'americano Nicky Hayden, si è fratturato la scapola sinistra e due costole. L'incidente è avvenuto martedì 27 dicembre, mentre si allenava in una struttura indoor di flat track nei pressi della sua abitazione a Owensboro, in Kentucky, ma è stato comunicato solo giovedì.   

Il pilota americano, afferma una nota della Ducati, era tornato in sella per la prima volta dopo l'incidente alla prima curva del GP di Valencia dello scorso 6 novembre. Hayden ha effettuato subito tutti gli esami del caso, radiografie, TAC e una risonanza magnetica e, al momento, non è prevista un'operazione chirurgica. In ogni caso la settimana prossima verrà visitato dal dott. Arthur Ting presso la clinica di Fremont, in California per verificare le condizioni delle fratture. In base al processo di guarigione, le prossime settimane stabiliranno se Hayden potrà prendere parte alla prima sessione di test invernali del 2012 che inizieranno il prossimo 31 gennaio a Sepang, in Malesia. "Chiaramente farsi male non piace mai a nessuno - ha commentato Nicky Hayden - ma fa parte del lavoro che facciamo. E' stato un caso, proprio come era accaduto a Valencia nell'ultimo GP della stagione. Stavo ricominciando ad allenarmi, come faccio di solito in inverno, in un circuito vicino casa. Sono arrivato alle spalle di un altro pilota che, per lasciarmi strada, si è spostato bruscamente e ha colpito la mia gomma anteriore. Sono atterrato duramente sulla spalla ed è finita lì. Frustrante, ma non resta che recuperare al più presto. In ogni caso, questo non diminuisce le mie aspettative per il 2012 che, per fortuna, è dietro l'angolo".

Riguarda lo Speciale sulla morte di Simoncelli

Tutti i siti Sky