Caricamento in corso...
02 gennaio 2012

Ancora sangue sulla Dakar, cade un ultraleggero: due morti

print-icon
dak

Ancora una tragedia alla Dakar, altre due persone sono morte nel corso della seconda tappa (Getty)

Dopo la tragedia di Jorge Martinez Boero, in Argentina si è consumato un altro dramma: un uomo di 37 anni e il figlio di 12 sono deceduti nell'incidente del loro ultraleggero che si è schiantato a terra mentre cercavano di seguire il rally

C'era una volta il Sic: lo speciale Marco Simoncelli

Un uomo di 37 anni e il figlio di 12 sono morti nell'incidente del loro ultraleggero, che si è schiantato a terra mentre cercavano di seguire il rally Dakar in corso in Argentina. Lo rendono noto oggi i media locali, che in queste ore hanno d'altra parte dato ampio spazio ai funerali di Jorge Martinez Boero, il 38/enne pilota argentino morto ieri durante la gara dopo aver perso il controllo della sua moto. L'incidente nel quale sono morti Luis Soldavini e il figlio Tomas, è avvenuto ieri a Orense, una località della provincia di Buenos Aires, non lontano dal percorso del rally. I due - precisano i media - erano a bordo di un ultraleggero che veniva utilizzato per voli di fumigazione nella zona.

Seconda tappa - Lo spagnolo Marc Coma si è aggiudicata la seconda tappa della Dakar 2012 ed è balzato al comando della classifica riservata alle due ruote. Il campione in carica, infatti, si è imposto nella Santa Rosa de la Pampa - San Rafael di con 295 km di prova speciale, precedendo di 1'18" l'altra KTM di Cyril Despres e di 2'33" la Husqvarna del catalano Joan Borreda. Quarto posto per l'Aprilia del cileno Francisco "Chaleco" Lopez, vincitore della prima tappa e oggi a 2'44" da Coma che guida la classifica generale con 2'20" di vantaggio proprio su Lopez. Al terzo posto Despres a 2'52" dal compagno di marca. Domani è in programma la terza tappa che porterà i concorrenti da San Rafael a San Juan, con 293 km di trasferimento e 270 km di speciale.

Nasser Al-Attiyah, vincitore della Dakar 2011, si è aggiudicato, sul suo Hummer, la seconda tappa tra le auto davanti al  francese Stephane Peterhansel, su Mini, che sale in testa alla classifica generale. Il principe qatariota, che nella tappa di ieri aveva perso 10 minuti per un problema al motore, ha preceduto di 54" Peterhansel, Terzo l'americano Robby Gordon, su Hummer. Al-Attiyah è ora sesto nella classifica generale, che vede al secondo posto Gordon.

Gli incidenti nelle ultime edizioni:
Dakar 2010, sollievo: Manca esce dal coma e apre gli occhi
Dakar 2010, spettacolare incidente per Viladoms. E si indaga su Schultis
Maledizione Dakar. Auto fuori strada: muore una donna
Dakar 2009, motociclista spagnolo in coma

Commenta le ultime tragedie della Dakar nel Forum dei Motori

Tutti i siti Sky