Caricamento in corso...
20 gennaio 2012

Gli uomini preferivano le Rosse: Ducati e Ferrari, è crisi?

print-icon
cop

Valentino Rossi e Felipe Massa: sarà un 2012 decisivo per il loro futuro in Rosso

Entrambe a digiuno dal 2007 e reduci da stagioni fallimentari, le due scuderie italiane provano a rilanciarsi nonostante la sfiducia dei propri tifosi, che mal sopportano Valentino Rossi e Felipe Massa e che devono fare i conti con un Alonso insofferente

FOTO: neve e motori/1: lo slalom sulla neve di Alonso e Massa - neve e motori/2: il Dottore sullo snowboard - neve e motori/3, la Ferrari e la Ducati in pista... - Alonso torna in pista con Xenia. E' lei la sua nuova fiamma?

VIDEO - Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

di Claudio Barbieri

Una delle (ultime) cose che all’estero ci riconoscono di fare bene sono le corse. Moto e auto griffate dal tricolore sono tra le più desiderate del globo. Peccato che da qualche anno a questa parte, l’immutato prestigio nel settore vendite non sia più affiancato dai trionfi nel reparto corse. Ad andare in crisi l’eccellenza del ‘made in Italy’, ovvero Ducati e Ferrari; le Rosse più amate d’Italia sono infatti a digiuno di titoli iridati dal 2007, quando Casey Stoner e Kimi Raikkonen portarono l’alloro a Borgo Panigale e Maranello. A farne le spese i piloti, fino a pochi anni fa intoccabili e venerati, che oggi devono fare i conti con una popolarità in fase discendente.

Vale-Ducatisti, il duello continua - Già qualche mese fa, in pieno Motomondiale, avevamo scovato sul web una sfilza di insulti da parte dei Ducatisti più accesi nei confronti di Valentino Rossi. Nemmeno la tragica scomparsa di Simoncelli pare aver acuito questo odio sportivo. “Quando se ne va il coso in giallo?”, si chiede Fabio sulla pagina Facebook della casa di Borgo Panigale. Rilancia Francesco: “Quest'anno qual è la scusa per non vincere? Come scusa la spalla l'ha già usata, sentiamo un po' che si inventa!”.
Capitolo amarcord invece per Daniele e Simonetta; il primo sostiene che “da quando Stoner non c'è più la Ducati non fa più la Wrooom”, mentre la seconda spera che “quest’anno Rossi resti a casa. Possiamo chiedere a Stoner se corre una domenica in Honda e una in Ducati”.
E così, mentre su Facebook nascono gruppi di “Quelli che non vogliono Rossi sulla Ducati”, Valentino se ne infischia, guarda all’esordio in Qatar del 15 aprile e chiede un biennale prima di chiudere la carriera. Ma gli conviene veramente?

Massa…crato dal web - Dalle due alle quattro ruote, raddoppia anche la frustrazione. I ferraristi infatti hanno terminato la pazienza nei confronti di Felipe Massa, fido scudiero di Schumacher prima, buona seconda guida in occasione del Mondiale sgraffignato da Raikkonen, Paperino nel 2008 con il titolo vinto per pochi secondi e regalato a Hamilton, e mai più competitivo dopo il terribile incidente in Ungheria due anni fa.
Il brasiliano, che non sale sul podio dal Gp di Corea del 2010, non viene risparmiato sulla pagina ufficiale di Facebook della Rossa: “Ha raggiunto il suo massimo nel 2008: non è un pilota degno della Ferrari”, scrive Lerato, mentre Marco aggiunge che “resterebbe dietro anche con i modellini”. Steral sul forum di Sky.it si chiede: “Starà a guardare anche quest’anno o si darà una svegliata?”. Una domanda che in tanti si stanno ponendo a Maranello…

Fernando, una svizzera di traverso - Vero, lo hanno visto sfrecciare vestito da yeti sulle nevi di Madonna di Campiglio. Si è prestato alla classica gara di go-kart con Valentino Rossi (vinta dal pesarese, per la cronaca) e ha provato a sdrammatizzare; ma anche per Fernando Alonso, l’anello forte della catena Ferrari, il momento è critico. Per la prima volta da quando è sbarcato a Maranello, l’asturiano bicampione del mondo ha perso il sorriso.
Sarà per l’unica vittoria del 2011 raggranellata a Silverstone, sarà per le voci incontrollate sul suo presunto flirt con la modella svizzera Xenia Tchoumitcheva, giunte dopo la separazione con la moglie Raquel, fatto sta che Alonso rischia di essere travolto dalla maledizione delle Rosse. Tanto che un utente del forum di Sky arriva a sentenziare che “Alonso fa bene ad andare a donne, tanto con la Ferrari di questi anni non vincerà mai niente”.
L’ottimismo, in Emilia, non è più di casa.

Commenta la crisi delle Rosse sui forum di MotoGp e F1

Tutti i siti Sky