Caricamento in corso...
28 febbraio 2012

Nascar: Montoya va a fuoco, Keselowski twitta dall'abitacolo

print-icon

Schianto per il colombiano alla 500 miglia di Daytona: auto in fiamme, ma il pilota sta bene. L'americano invece ha postato su Twitter le foto dell'incidente mentre era ancora al volante. Centomila follower in poche ore. FOTO E VIDEO

I VIDEO: Tutti i segreti della F1 nelle clip di Motorsport

LE NEWS: La morte di Oscar McIntyre

Boom di contatti su twitter per Brad Keselowski, il pilota della Nascar che ha inaugurato una nuova frontiera dei social network postando praticamente in tempo reale le foto dello spaventoso incidente occorso al colombiano Juan Pablo Montoya durante le 500 miglia di Daytona. L'immagine è scattata dal pilota stesso dall'interno dell'abitacolo ed è accompagnata da un post: 'Fire! My view', scrive Keselowski. E in un altro 'cinguettio': 'Probabilmente è il primo tweet della storia da una macchina sul tracciato della Daytona 500'.

La trovata di Keselowski non è passata inosservata e in breve tempo il profilo twitter del pilota era già stato visitato da oltre 100mila persone. Keselowski è stato testimone privilegiato dello spettacolare incidente di Montoya, che ha perso il controllo della sua auto e si è schiantato contro uno dei mezzi addetti alla pulizia della pista. La macchina del colombiano ha preso fuoco ed è andata completamente distrutta: fortunatamente, sia il pilota sia il conducente del mezzo dell'organizzazione sono usciti illesi.

La corsa è stata sospesa per circa due ore, un lasso di tempo durante il quale Keselowski ha informato i suoi fans su twitter sugli sviluppi della situazione. La 500 miglia di Daytona è stata vinta dallo statunitense Matt Kenseth, al volante della Ford, davanti al connazionale Dane Earnhardt jr. Il 28enne Keselowski, solo 32° al traguardo, è passato da 100mila a 203mila seguaci su twitter dopo la gara.

I VIDEO DA YOU TUBE


Tutti i siti Sky