Caricamento in corso...
03 aprile 2012

SBK, incubo Lascorz: fuori pericolo, ma resterà paralizzato

print-icon
joa

Joan Lascorz sulla sua Kawasaki in azione proprio sul circuito di Imola (Getty)

Il pilota della Kawasaki, protagonista di una terribile caduta nei test della Superbike di Imola, ha subito la frattura della quinta e sesta vertebra cervicali. Prossimo il trasferimento a Barcellona con un aereo sanitario attrezzato

IL DRAMMA DI SIMONCELLI: LO SPECIALE

FOTO: L'omaggio della F1: sul casco il 58 di Sic - Il giorno dell'addio, quanto affetto per Sic - La carriera di Sic - La sequenza dell'incidenteLe lacrime del suo paese

I VIDEO
: Tutti i segreti del mondo dei motori nelle clip di Motorsport

E' riuscito l'intervento per la frattura della quinta e sesta vertebra cervicale al quale è stato sottoposto ieri all'ospedale Maggiore di Bologna, ma è quasi certo che rimarrà paraplegico il pilota catalano della Kawasaki Joan Lascorz, 27 anni, caduto ad oltre 200 km/h durante i test Superbike all'autodromo di Imola. Lo spagnolo non è comunque in pericolo di vita, e le equipe sanitarie stanno valutando il suo prossimo trasferimento a Barcellona con un aereo sanitario attrezzato.

Lascorz, dopo aver perso il controllo della Kawasaki nella salita che porta dalla curva della Tosa alla Piratella quando mancavano pochi minuti al termine della sessione del mattino, era stato soccorso e trasportato al centro medico del circuito dove, dopo le operazioni di primo soccorso, era stata diagnosticata una probabile frattura vertebrale. I rilievi sul circuito sono stati eseguiti dalla polizia stradale, che ha sequestrato anche la moto.

Lascorz aveva debuttato in Superbike nel 2011 ancora convalescente per un grave incidente subito l'anno prima al via di Silverstone nel campionato Supersport. Volò davanti al gruppo e fu investito, riportando una lesione addominale e la frattura di quattro costole. Domenica scorsa a Imola, nelle gare del mondiale Superbike, si era piazzato settimo e nono.

Tutti i siti Sky