Caricamento in corso...
01 giugno 2012

MotoGp, Lorenzo brucia tutti al Montmelò. Dodicesimo Rossi

print-icon
jor

La Yamaha di Jorge Lorenzo in azione sul circuito del Montmelò (Getty)

Lo spagnolo della Yamaha ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere. Stoner, primo nella sessione mattutina, è soltanto decimo. Dovizioso migliore degli italiani con il quarto tempo. Valentino scontento: "Non ho grip"

In Catalogna Casey Stoner, dopo aver dominato la prima sessione di prove, nelle seconde libere non riesce a far meglio del decimo tempo. Nella sessione che chiude la giornata, Jorge Lorenzo su Yamaha ha fatto registrare il miglior tempo in 1.42.099. Il maiorchino ha fatto meglio del connazionale Alvaro Bautista su Honda che è secondo a 0,207s, terzo tempo per l'inglese Cal Crutchlow in sella alla Yamaha privata dl Team Tech3, a 0,348s da Lorenzo.

Quarto tempo per Andrea Dovizioso (Yamaha), poi il primo dei piloti su Ducati, Hector Barberà, con il quinto tempo. In difficoltà le Honda ufficiali con Dani Pedrosa che è solo settimo, mentre Casey Stoner ha chiuso addirittura con il decimo tempo alle spalle di Nicky Hayden (Ducati).

Solo dodicesimo Valentino Rossi, che evidentemente non sta traendo giovamento dalle nuove componenti montate sulla sua Desmosedici. Alle spalle di Rossi, c'è Aleix Espargarò con la ART che deriva dalla Aprilia RSV4. Qualche difficoltà tecnica alla FTR-Honda di Michele Pirro che ha chiuso quindicesimo, mentre Mattia Pasini (ART) è diciannovesimo.

"E' andata abbastanza male - ha commentato Rossi dopo le libere - perché abbiamo avuto molti problemi. Soprattutto nel pomeriggio non siamo riusciti a trovare il feeling. Non ho usato la gomme dure, come hanno fatto altri, anche perché non sono certo che possa andar bene per la gara".

"Il problema maggiore - ha aggiunto il Dottore - è che non ho il grip necessario al posteriore e questo non mi fa guidare come vorrei. Anche davanti non va benissimo, ogni regolazione che abbiamo fatto mi faceva perdere confidenza con la moto. Non credo che sia dovuto al nuovo forcellone in alluminio, domani se sarà necessario proveremo a tornare a quello in carbonio".

Tutti i siti Sky