Caricamento in corso...
04 giugno 2012

In Catalogna l'Italia ha sorriso con Dovizioso e Iannone

print-icon
dov

L'italiano Andrea Dovizioso è stato protagonista di una bella gara in Catalogna (Foto Getty)

Il forlivese è stato autore di una grande gara che lo ha visto sul podio dietro Lorenzo e Pedrosa, mentre l'abruzzese ha disputato un'altra ottima prova in Moto 2: è lui la nuova speranza delle due ruote azzurre. Rossi settimo con una Ducati 'spompata'

di Biagio Maglienti

Conquista il Montmelò e da lassù, dalla cima della classifica della moto GP, inizia a dettare le proprie condizioni. Dopo una gara strepitosa sul tracciato di Barcellona, Lorenzo si gode il primato in classifica, ma soprattutto tiene a bada un Casey Stoner solo quarto e un Dani Pedrosa ancora una volta costretto a farsi da parte. Le fasi della gara sono state un po' il copione un tempo tanto interpretato dal "dottore" Valentino Rossi. Quando Rossi insomma giocava al "gatto col topo" e spesso per sua sfortuna con lo stesso Pedrosa. Lorenzo e la sua Yamaha hanno impersonato bene questo ruolo e quando lo spagnolo di Palma di Maiorca ha deciso di aprire il gas per "Camomillo" non c'è stato più' nulla da fare. Un successo meritato, ma soprattutto una fase che rilancia prepotentemente le sue quotazioni in campo mondiale.

Terzo e con una maiuscola interpretazione di gara, il nostro Dovizioso al primo podio con la M1. Valentino Rossi deve accontentarsi di navigare nelle posizioni di rincalzo. Quando sembrava possibile fare un qualcosa in più ci ha pensato una Ducati in crisi che negli ultimi giri "spompata", non ha saputo reggere il ritmo di Bautista. Sesto il pilota del team Gresini, solo settimo il Vale nazionale. Il successo di Iannone in Moto 2 con una prova a dir poco maiuscola e soprattutto mantenendo vivo il filone dei giovani italiani che crescono.

Tutti i siti Sky