Caricamento in corso...
09 giugno 2012

A Misano è il giorno di Sic. Il circuito porterà il suo nome

print-icon
mar

Il circuito di Misano porterà il nome di Marco Simoncelli. SuperSic perse la vita l'anno scorso a Sepang (Getty)

In concomitanza con il round sammarinese della Superbike, l'autodromo di Santamonica è stato intitolato al pilota scomparso tragicamente a Sepang. E in pista Sykes centra la Superpole

La Superbike è sbarcata a Misano e per l'occasione si è voluto ufficializzare quello che già si era deciso tempo fa. L'autodromo di Santamonica, sede delle gare di MotoGp e della Superbike (è in corso la tappa sammarinese), si chiama da oggi "Misano World Circuit Marco Simoncelli". In mattinata è stato presentato il marchio che associa l'impianto romagnolo al pilota scomparso tragicamente lo scorso autunno durante il Gp della Malesia. Commossi i genitori del pilota, Paolo e Rossella Simoncelli: "E' una grandissima emozione. Abbiamo avuto tanti riscontri di affetto in questi mesi, da tutto il mondo, ma oggi è un giorno davvero particolare".

E' stato affidato ad Aldo Drudi, designer e protagonista delle grafiche sportive di tanti campioni del motociclismo, il compito di individuare un'immagine efficace. L'estro del designer è il risultato attuale, che vede il tradizionale marchio MWC Misano World Circuit insieme al nome Marco Simoncelli che nella 'doppia elle' richiama le bande rosse del casco utilizzato dal Sic.

Seconde qualifiche Superbike - Tom Sykes ha centrato la quinta Superpole della stagione, settima in carriera, e partirà davanti a tutti. Con il 26enne britannico la Kawasaki taglia il traguardo di 26 Superpole in 304 round Mondiali. In prima fila, oltre a Sykes, ci saranno Jonathan Rea (Honda  World Superbike Team) e le due promesse italiane Ayrton Badovini (BMW  Motorrad Italia GoldBet) e Davide Giugliano (Althea Racing Ducati). Qualche goccia di pioggia ha fatto scattare la procedura 'bagnato' con due sessioni da venti minuti ed eliminazione dei peggiori otto al termine della prima. Le particolari condizioni dell'asfalto, umido solo nella prima parte del circuito, hanno tradito i tre annunciati protagonisti: Max Biaggi (Aprilia Racing Team) ha realizzato il decimo tempo che vale la terza fila, Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) è tredicesimo, Carlos Checa (Althea Racing  Ducati) partirà sedicesimo.

Tutti i siti Sky