Caricamento in corso...
26 agosto 2012

Superbike, Melandri vince e sale al comando del Mondiale

print-icon
mel

Marco Melandri su Aprilia vince a Mosca e scavalca Max Biaggi in testa al Mondiale

La gara 2 di Mosca rivoluziona la classifica iridata: cade l'Aprilia di Biaggi, davanti a tutti arriva Melandri su Bmw. E il nuovo laeder è lui, con 308,5 punti contro i 290 di Biaggi

E' una vittoria che vale doppio, quella di Marco Melandri nel nuovo circuito di Mosca: grazie alla caduta di Max Biaggi (che all'ultimo tornante del decimo giro ha centrato Leon Haslam) si prende anche la testa della classifica del Mondiale, con 18,5 punti di vantaggio sul pilota romano.

La gara di Mosca è stata piena di colpi di scena e cambi di posizione, chiusa dal ravennate davanti ai britannici Tom Sykes (Kawasaki) e Chaz Davies (Aprilia). Quarto lo spagnolo Carlos Checa (Ducati) davanti a Leon Camier (Suzuki) e a Davide Giugliano (Ducati).

A tre round dalla fine (150 punti) il duello resta aperto a qualsiasi sviluppo. "La BMW ha funzionato benissimo - ha detto Marco Melandri - mi sentivo bene e ho provato a vincere. Mi hanno segnalato che Biaggi era fuori, ma non è stato determinante perché avevo già deciso di non accontentarmi, volevo il primo posto. Il Mondiale è ancora apertissimo, in Superbike gli equilibri cambiano dopo ogni curva e restano ancora sei corse. Le prossime due si corrono in Germania, in casa BMW, e vorrei fare loro un altro bel regalo".

Tutti i siti Sky