Caricamento in corso...
24 febbraio 2013

Superbike, a Phillip Island è un assolo dell'Aprilia

print-icon
sup

Eugene Laverty, su Aprilia, ha vinto Gar-2 del round australiano di Superbike (Foto Getty)

Inizia nel migliore dei modi la stagione della moto campione del mondo. Grande battaglia sia in Gara-1 che in Gara-2 sul circuito australiano: prima ha vinto Guintoli, poi Laverty

Inizio con il botto per l'Aprilia campione del mondo nella Superbike 2013. Doppietta nel primo round a Phillip Island, con un'autentica battaglia sia in Gara-1 che in Gara-2 sul circuito australiano: prima ha vinto Guintoli, poi Laverty.

Gara-2 - Come nella prima gara, Laverty si piazza subito in testa. Guintoli, all'inseguimento, passare poi al comando. Laverty, che riesce a gestire meglio le gomme rispetto alla prova precedente, si riporta al comando a tre giri dalla fine. Al terzo posto Marco Melandri, davanti a Michel Fabrizio.

Gara-1
- Laverty, subito in testa, vine poi riacciuffato dal Guintoli, riuscito a sorpassarlo al quindicesimo giro per assicurarsi la vittoria.  Laverty ha dovuto (con non poche difficoltà) la seconda posizione da Michel Fabrizio: 7 millesimi il distacco finale.

CLASSIFICA PILOTI
1. Laverty (Aprilia) 45
2. Guintoli (Aprilia) 45
3. Fabrizio (Aprilia) 29
4. Sykes (Kawasaki) 22
5. Melandri (BMW) 16
6. Rea (Honda) 16
7. Haslam (Honda) 15
8. Cluzel (Suzuki) 14
9. Camier (Suzuki) 14
10. Davies (BMW) 13

CLASSIFICA COSTRUTTORI

1. Aprilia 50
2. BMW 21
3. Kawasaki 22
4. Honda 17
5. Suzuki 16
6. Ducati 11

Tutti i siti Sky