Caricamento in corso...
03 maggio 2013

MotoGp, a Jerez Lorenzo domina nelle libere. Rossi quarto

print-icon
lor

E' il pilota della Yamaha Jorge Lorenzo il più veloce nel primo turno di prove libere del Gp di Spagna

E' il pilota della Yamaha il più veloce nel secondo turno di prove libere del Gp di Spagna. Dietro di lui il pilota privato Cal Crutchlow, poi lo spagnolo Dani Pedrosa e Valentino Rossi. Male Dovizioso

Il campione del mondo in carica della MotoGP, Jorge Lorenzo (Yamaha), ha fatto registrare il miglior tempo nel secondo turno di prove libere del Gran Premio di Spagna. Sul circuito di Jerez de la Frontera, Lorenzo ha fatto segnare 1.39.562, precedendo il pilota privato Cal Crutchlow (Yamaha), lo spagnolo Dani Pedrosa (Honda) e Valentino Rossi (Yamaha).

Il nove volte campione del mondo ha fermato il cronometro a 1.43.700, in ritardo di 312 millesimi dal compagno di squadra Lorenzo. Il migliore tra i piloti con la Ducati in questa sessione di libere è Andrea Iannone, settimo, mentre emergono due dei piloti in sella a MotoGp con motore derivato di serie. Si tratta degli spagnoli Hector Barbera (FTR-Kawasaki) e di Aleix Espargarò (ART), rispettivamente ottavo e nono. Male Andrea Dovizioso che riesce a portare la sua Ducati ufficiale solo in undicesima posizione. Sedicesimo il pilota ternano Danilo Petrucci (Ioda-Suter-BMW) che all'inizio della sessione ha accusato la rottura del motore della sua moto, e ha finito il turno con la moto numero 2. Solo 18 in questa sessione, invece, il lombardo Claudio Corti (FTR-Kawasaki).

Le prime libere - E' il pilota della Yamaha Jorge Lorenzo, il più veloce nel primo turno di prove libere del Gp di Spagna a Jerez de la Frontera. Il maiorchino ha fatto segnare il miglior riferimento cronometrico in 1'39.701, mentre Dani Pedrosa (Honda) è secondo, staccato dal campione del mondo in carica di soli tre millesimi. Pedrosa ha dominato in effetti il turno di libere fino all'esposizione della bandiera a scacchi, quando è stato superato in extremis da Lorenzo. Terzo Valentino Rossi, con un ritardo da Lorenzo di 0,366s. Solo quinto il fenomeno Marc Marquez. Il ventenne pilota della Honda che ha vinto la sua prima gara nella classe regina ad Austin non ha fatto meglio di 1'40.485, lontano 0,784s da Lorenzo. Bene il pilota inglese Cal Crutchlow (Yamaha) che ha chiuso in quarta posizione, primo tra i privati in questa sessione di libere. Da segnalare la bella prestazione di Aleix Espargarò cha in sella a una ART con motore derivato di serie, è riuscito a fare meglio (ottavo assoluto) di Andrea Dovizioso (Ducati, decimo), Andrea Iannone (Ducati, undicesimo) e Michele Pirro (Ducati, dodicesimo). Più lontano Danilo Petrucci con la Ioda-Suter-BMW, in 19esima posizione.


Tutti i siti Sky