Caricamento in corso...
12 maggio 2013

Sbk, a Monza Melandri vince Gara 1 poi cede a Laverty

print-icon
mel

Melandri protagonista a Monza (Foto Getty)

Il pilota italiano è stato il dominatore della tappa monzese del Mondiale 2013 di Superbike. Il pilota della Bmw ha vinto gara 1 e ha conquistato un ottimo secondo posto in gara 2 sull'autodromo lombardo

Marco Melandri è stato il dominatore della tappa monzese del Mondiale 2013 di Superbike. Il pilota della Bmw ha vinto gara 1 e ha conquistato un ottimo secondo posto in gara 2 sull'autodromo lombardo, che ha visto protagonisti anche Eugene Laverty (Aprilia), terzo nella prima prova e primo nella seconda, e Tom Sykes (Kawasaki), rispettivamente secondo e terzo nelle due manche. I tre hanno dato vita ad un pomeriggio entusiasmante, che ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso fino all'ultima curva.

Gara 1 - In particolare, la prima gara è stata spettacolare e incerta fino alla bandiera a scacchi e verrà ricordata anche per aver fatto registrare la nuova velocità media più alta (201,814 km/h) nella storia del Mondiale Superbike, che resisteva dal lontano 2000 (Hockenheim, gara 1: 201,330 km/h). I tre piloti si sono dati battaglia per la quasi totalità della corsa ed ognuno è apparso in grado di poter avere la meglio sui rivali. Melandri ha iniziato l'ultimo giro in terza posizione, sopravanzando prima Sykes poi Laverty. Il pilota Aprilia si è ripreso la testa alla "Ascari", ma Melandri non si è arreso e ha sorpassato il rivale all'ingresso della "Parabolica", mentre Sykes cercava di approfittare della bagarre, scegliendo la linea più interna. La sfida si è risolta alla bandiera a scacchi, con il terzetto racchiuso in soli 107 millesimi. Il pilota Bmw ha conquistato l'undicesimo successo in Superbike, il primo a Monza.

Gara 2 - Nella seconda prova, Laverty si è preso la rivincita, vincendo quello che è negli ultimi giri diventato un duello con Melandri, sopravanzato alla fine di poco più di un decimo, mentre Sykes è giunto appena più indietro. I risultati di gara 2, uniti a quelli della precedente, portano ad una classifica più compatta al vertice: Guintoli (Aprilia) comanda a quota 137, con Laverty e Sykes a seguire con rispettivamente 13 e 18 punti di distacco. Melandri è quarto a -41 dalla vetta.

Tutti i siti Sky