Caricamento in corso...
31 maggio 2013

Mugello, nelle libere Rossi è secondo. Comanda Lorenzo

print-icon
val

Ottimo risultato di Valentino Rossi nelle seconde libere del Gp d'Italia: è secondo dietro Lorenzo (Foto Getty)

Nelle seconde libere il Dottore, sulla Yamaha, ha duellato con il compagno di squadra, il campione del mondo in carica, che ha ottenuto il miglior tempo. In terza posizione c'è il pilota privato Cal Crutchlo

Valentino Rossi ha chiuso al secondo posto il turno di prove libere del pomeriggio di venerdì al Mugello. Il pilota della Yamaha ha a lungo duellato con il compagno di squadra, il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, che ha ottenuto il miglior tempo in 1.48.375. Valentino Rossi è staccato dal collega di soli 34 millesimi di secondo, mentre in terza posizione c'è il pilota privato Cal Crutchlow (Yamaha).
Quarto tempo per il primo dei piloti con la Ducati, lo statunitense Nicky Hayden, che ha chiuso quarto. Quinto tempo per il leader della classifica iridata Dani Pedrosa (Honda), mentre il compagno di squadra Marc Marquez è stato protagonista di una paurosa caduta in fondo al rettilineo di arrivo. Lo spagnolo ha perso il controllo della sua Honda poco prima della staccata che immette nella curva San Donato finendo al lato della pista sull'erba e molto vicino al muretto di protezione. Marquez che è rimasto a terra, è stato portato al centro medico del circuito dove è stata verificata l'assenza di serie conseguenze fisiche. Il tempo sulla lista delle seconde libere di Marquez sarà alla fine il 14esimo.
Alle spalle di Dani Pedrosa, ci sono due italiani in sella alla Ducati, si tratta di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, rispettivamente sesto e settimo. Decimo il collaudatore della Ducati Michele Pirro, che corre il Gp d'Italia come wild card.

Le prime libere - Il pilota spagnolo della Honda Marc Marquez aveva ottenuto il miglior tempo nel primo turno di prove libere in 1.54.797. Solo 19esimo tempo per Valentino Rossi autore anche di un dritto. Secondo tempo per il collaudatore della Ducati Michele Pirro staccato di 0,398s, mentre terzo è stato il pilota tedesco Stefan Bradl (Honda).

Tutti i siti Sky