Caricamento in corso...
04 agosto 2013

Sbk a Silverstone, Rea vince gara-1. Seconda manche a Baz

print-icon
rea

Il britannico della Honda si è aggiudicato la prima manche sul circuito di Silverstone (Foto Getty)

Il pilota britannico, in sella alla Honda, si aggiudica la prima prova sul circuito di casa precedendo Laverty e Camier. Nella seconda gara successo del francese sotto la pioggia. Guintoli nuovo leader in classifica, male Sykes

La nona prova del Mondiale Superbike, sul tracciato del GP di Gran Bretagna, ha confezionato novità nella classifica generale. Ecco com'è andata.

Gara-1 a Rea
- Il pilota britannico della Honda ha vinto gara 1 del GP di Silverstone. Dopo la partenza ritardata per le incerte condizioni meteo, Rea ha preceduto sul traguardo Eugene Laverty che con l’RSV4 Factory dell’Aprilia Racing Team era partito in pole position. In terza posizione la Suzuki di Leon Camier, quindi Sylvain Guintoli (Aprilia) e Loris Baz (Kawasaki). Ottava la Ducati guidata da Ayrton Badovini, soltanto nona invece la Bmw di Marco Melandri. Addirittura undicesimo Tom Sykes su Kawasaki, superato da Guintoli in classifica generale. Fuori dopo pochi giri invece Michel Fabrizio su Aprilia.

Seconda manche a Baz - Il pilota francese della Kawasaki, a lungo in lotta per la prima piazza, vince al termine di una corsa resa più impegnativa dalla pioggia che negli ultimi giri ha causato la caduta di Cluzel (Suzuki) e Haslam (Honda), tanto da consigliare al direttore di gara di esporre la bandiera rossa. Tuttavia Cluzel si è piazzato secondo grazie allo stop anticipato, mentre è giunto terzo Laverty con la prima delle Aprilia ufficiali. Ai piedi del podio Jonathan Rea che, dopo la vittoria in gara-1, incamera altri punti preziosi per la Honda. Quinto Camier che precede Sylvain Guintoli. Non a suo agio sull’asfalto umido Tom Sykes, settimo, davanti a Badovini, Melandri e Checa.

Guintoli leader in classifica – Nella graduatoria generale il francese dell’Aprilia si issa in vetta con 262 punti, davanti a Sykes (249), Laverty (226) e Melandri (221). Prossimo appuntamento il primo settembre al Nuerburgring.

Tutti i siti Sky