Caricamento in corso...
06 ottobre 2013

IndyCar, schianto terribile per Franchitti. IL VIDEO

print-icon

Nel GP di Houston il quattro volte campione del mondo è protagonista con Takuma Sato di un incidente spaventoso: la sua auto è decollata infrangendosi sulle barriere di protezione. Il pilota è stato portato via in barella, dolorante ma cosciente

Tanta paura ma per fortuna nulla di più. Nel corso della penultima gara della stagione di Indycar, sullo Houston Street Circuit, il pilota britannico Dario Franchitti è stato vittima di un incidente terrificante. Nel penultimo giro la monoposto di Franchitti ha urtato con una ruota la gomma posteriore sinistra della vettura di Takuma Sato, ex pilota di Formula 1, che lo precedeva: la macchina di Franchitti è decollata andando a schiantarsi a tutta velocità a diversi metri d'altezza contro la rete di protezione, prima di impattare al suolo distruggendosi quasi completamente.

Si è subito temuto per le condizioni del quattro volte campione della Indy Racing League (dove corre anche l'italiano Luca Filippi), che è stato immediatamente estratto dalla vettura e portato via su una barella. Dopo alcuni minuti di apprensione, Chip Ganassi - proprietario e fondatore della scuderia per cui Franchitti corre attualmente - ha fatto sapere che Dario era dolorante alla caviglia e alla schiena, ma cosciente. Franchitti - ha detto Ganassi - è stato portato all'ospedale per accertamenti immediati dopo il terribile schianto.

Takuma Sato sta bene, nonostante la sua auto dopo il primo scontro sia stata centrata anche dalla Andretti del colombiano Viso, anche lui illeso. Potrebbero esserci conseguenze per i tifosi oltre le reti, seppure non gravi. Dopo l'impatto sono piovuti diversi detriti dell'auto di Franchitti proprio tra il tifosi disposti sulla tribuna oltre le protezioni, che non hanno retto: l'auto di Franchitti ha distrutto anche un pezzo di muro al di sotto delle barriere. Secondo i media statunitensi ci sarebbero alcuni feriti.

Tutti i siti Sky