Caricamento in corso...
12 gennaio 2015

Dakar: Alrajhi, primo sigillo in Cile. Coma in rimonta

print-icon
yaz

Yazeed Alrajhi vincitore dell'ottava tappa nella categoria auto (Getty)

Nell'ottava tappa della categoria auto la Toyota interrompe la serie di successi delle Mini sul traguardo di Iquique. Al comando della classifica generale resta Al-Attiyah. Nelle moto vince Goncalves, ma lo spagnolo recupera posizioni

Nell'ottava tappa della Dakar si tornava da Uyuni (Bolivia) a Iquique (Cile). Percorso inverso di 805 km al termine del quale il più veloce di tutti è stato Yazeed Alrajhi che nonostante le condizioni climatiche proibitive ha portato a termine la frazione senza problemi di sorta regalando un prezioso successo alla Toyota. Alrajihi ha battuto Giniel De Villiers e Nasser Al-Attiyah, 3° per soli 13 secondi rispetto a De Villiers classificato 4°.

Nella classifica generale resta al comando Al-Attiyah, sempre seguito da De Villiers a circa 8 minuti e mezzo di distacco, con Alrajhi comunque non ancora fuori dai giochi visto che si trova terzo assoluto a ulteriori 10 minuti.

Nelle moto la tappa va alla Honda di Paulo Goncalves, ma Marc Coma riesce a dimezzare il distacco da Barreda, che è finito solo 13esimo. Dietro il campione in carica arriva una selva di giovani piloti con Walkner, Quintanilla e Price. Ottimo dodicesimo Alessandro Botturi, che è vicinissimo alla top ten delle moto.

Tutti i siti Sky