Caricamento in corso...
17 gennaio 2015

Dakar, vittoria finale per Al-Attiyah. Coma il re delle moto

print-icon
mar

Il pilota spagnolo della KTM trionfa alla Dakar 2015 (Getty)

Il qatariota ha trionfato nella categoria auto, conquistando il secondo titolo della carriera. Lo spagnolo, invece, si è aggiudicato la competizione sulle due ruote per la quinta volta

Nasser Al-Attiyah (Mini) e Marc Coma (Ktm) hanno vinto la Dakar 2015, che si è chiusa oggi a Buenos Aires dopo tredici tappe tra Argentina, Cile e Bolivia.
Il principe del Qatar ha preceduto di oltre 35 minuti il sudafricano Ginel de Villiers (Toyota) e di oltre un'ora e mezza il polacco Krzysztof Holowczyc (Mini), conquistando il secondo successo nella corsa dopo quello ottenuto nel 2011.
Tra le moto, lo spagnolo Coma ha invece inanellato il quinto successo assoluto. Alle sue spalle, staccato di 16 minuti, il portoghese Paulo Goncalves (Honda) e di 23' l'australiano Toby Price, anche lui su Ktm. Quattordicesimo al traguardo l'italiano Ceci (Ktm), con un ritardo di quasi cinque ore.

Nelle altre categorie, tra i quad ha vinto il polacco Rafal Sonik (Yamaha) e tra i camion l'equipaggio russo guidato da Airat Mardeev (Kamaz).
La corsa è stata funestata dal decesso del centauro polacco Michal Hernik, 39 anni, trovato morto a 300 metri dal tracciato nel corso della terza tappa, lo scorso 7 gennaio. Sulle circostanze poco chiare della tragedia - escluso per certo l'incidente, il corpo dello sfortunato pilota presentava tracce di disidratazione e ipotermia - è stata aperta un'indagine.

Tutti i siti Sky