Caricamento in corso...
29 luglio 2015

Incidente Stoner, la Honda si scusa: "Colpa nostra"

print-icon
sto

Le scuse della Honda a Stoner dopo la caduta alla 8 Ore di Suzuka (Foto Getty)

E' stato un malfunzionamento della manopola del gas a provocare la caduta del 29enne australiano durante la 8 Ore di Suzuka. Tibia e scapola fratturate e ora il mea culpa della casa giapponese

Il team Honda Racing si scusa con Casey Stoner per l'incidente che il pilota 29enne ha subito in Giappone. Tutta colpa di un problema alla manopola del gas. La casa giapponese ha svolto un'approfondita analisi dopo la caduta dell'australiano alla 8 Ore di Suzuka.

"Controllando l'acceleratore - fa sapere HRC in una nota sul web - è stato scoperto un malfunzionamento del cavo". Si tratta di un componente usato per le moto Factory HRc nell'Endurance, ma diverso da quello impiegato nella CBR1000, ovvero la versione stradale.

"Questo tipo di problema non si era mai presentato in precedenza e HRC non userà più questo componente e ne verrà progettata una nuova versione da utilizzare nelle gare Endurance", sottolinea il team giapponese. Poi le scuse ed i ringraziamenti a Stoner.

Tutti i siti Sky