Caricamento in corso...
04 ottobre 2015

Superbike, Magny-Cours: Rea torna a vincere e centra la doppietta

print-icon
Rea

Jonathan Rea, Kawasaki Racing Team (Getty)

Il britannico già campione del mondo conquista sia Gara1 che Gara2. Con lui, sul podio francese, Davies che precede Sykes. Van Der Mark 4° con la Honda ha la meglio sull'Aprilia di Haslam

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), dopo un solo round di assenza, è tornato sul gradino più alto  del podio in gara 1 e anche in gara 2 a Magny-Cours, sede del dodicesimo e penultimo round del Mondiale Superbike.

Così anche in Gara 2 - 
Il britannico della Kawasaki si conferma imbattibile in Francia, vincendo anche gara2 e firmando il 14° centro stagionale. Sul podio Davies (Ducati, 2°) batte Sykes (Kawasaki, 3°) e allunga nella sfida per il vice-campione del mondo. Grande gara di Van Der Mark che con la Honda è 4° e batte l'Aprilia di Haslam. Segue a distanza da Guintoli (Honda), che resiste a Canepa (Ducati, 7°), Torres (Aprilia) e Scassa (Ducati). Chiude 11° Baiocco (Ducati).

Perfetto in Gara 1
- Il neo campione del mondo è stato protagonista di una gara tatticamente perfetta sull'asfalto bagnato della pista francese e ha centrato il tredicesimo successo stagionale, il numero 28 in carriera. Dopo aver riagganciato il leader Tom Sykes, Rea lo ha infilato alla curva '180°' nel corso del diciassettesimo passaggio ed ha preso velocemente il largo, tagliando il traguardo con quasi 5" di  vantaggio sul compagno di squadra. Completa il podio il pilota di casa e campione uscente Sylvain Guintoli (Honda), giunto davanti al  compagno di squadra Michael van der Mark.

Leon Camier ha avuto la meglio su Chaz Davies (Ducati) per il quinto posto, consegnando al team MV Agusta il miglior risultato fino ad ora dal ritorno alle competizioni dello scorso anno. Completano la top ten Matteo Baiocco (Ducati), Alex Lowes (Suzuki) e Leandro Mercado  (Ducati). Undicesimo Niccolò Canepa (Ducati), meno a suo agio sul  bagnato. Gara difficile per il 'poleman' Leon Haslam (Aprilia), che  dopo un buon inizio della corsa e dopo una sosta ai box non è andato oltre il sedicesimo posto.

Tutti i siti Sky